Logo San Marino RTV

Il CSKA vince la sua ottava Eurolega

di Roberto Chiesa
20 mag 2019
@repubblica.itIl CSKA vince la sua ottava Eurolega
Il CSKA vince la sua ottava Eurolega

La capitale dell'Eurobasket è Mosca. Alla Fernando Buesa Arena è il Cska a trionfare vincendo l'ottava Eurolega della sua storia. Onore delle armi all'Efes Istanbul dentro la partita fino alla fine. Dopo essere andati sotto più volte, i russi trovano il primo importante allungo trascinati dal tiro dalla lunga distanza. Sono Clyburn, Hackett e Higgins a firmare il parzialone di 11-0 che spezza in due la sfida. Il massimo vantaggio trovato con Hines smuove l'Efes, che prova a rientrare con 6 punti consecutivi. Il CSKA paga un periodo di poca lucidità, mentre i turchi sono infuocati e arrivano sul 44-42 ad un solo possesso dall'ex Armata Rossa. Al ritorno sul parquet il Cska cerca con forza lo strappo, e il pezzo d'Italia in finale rappresentato da Daniel Hackett diventa un’importante fonte di gioco per punti e assist: De Colo e Higgins consentono ai russi di trovare il largo vantaggio nella prima metà del quarto, trovando come unico argine un solito sontuoso Larkin. Il vantaggio torna progressivo e inesorabile, sopratutto grazie alla fisicità di Hunter trovato bene dal nazionale azzurro; come un deja-vu però torna prepotente l’offensiva turca fino al minuto finale, dove le palle perse da Peters Rodriguez ispirano Micic. Divisi da soli due possessi le squadre danno tutto ma la gara è incredibilmente equilibrata e tutto sembra ancora in discussione. De Colo cerca di riprendere in mano le redini offensive e insieme a Higgins rimette ancora 12 punti di distacco; Efes cerca di ricucire con Simon e Micic, mentre Larkin riesce a costruire in solitaria il canestro del -4. L’aggressività in difesa però regala tanti punti dalla lunetta al CSKA. L’azione decisiva arriva nel finale, con i turchi che tentano in tutti i mod ma trovano solamente la difesa di Kyle Hines. Il resto in terra basca è festa Mosca 83-91.