Logo San Marino RTV

Maccabi, contro Milano arriva la decima

17 gen 2020
Maccabi, contro Milano arriva la decima

Non basta a Milano una grande difesa. A Tel Aviv non passa lo straniero, se è vero come è vero che il Maccabi ha fatto 10 su 10 in Eurolega davanti al suo pubblico. Gli israeliani vincono 68-63 grazie alla gabbia costruita sul Cacho Rodriguez che ha finito con l'asfissiare l'attacco dell'Olimpia costretta poi a vivere sulle fiammate di Sykes. La percentuale da 2 (10/32 quasi da minibasket) affossa definitivamente le velleità Armani che pure col parziale di 0-8 aveva fatto irruzione in maniera pesante sul match. Il fuoco di paglia si spegne, Tel Aviv risale, il vantaggio si assottiglia e poi arriva anche il sorpasso. Match equilibrato con 3 triple di Sykes a mascherare le difficolà italiane ed ironia della sorte è proprio un errore del migliore in campo sul 68-63 a mettere i titoli di coda su una partita che Milano ha avuto il merito di tenere aperta, ma non l'istinto di andare ad azzannare. Il Maccabi vola 68-63, Messina scivola ai margini della zona play off.

Il Barcellona archivia la striscia negativa e trova una vittoria esterna molto importante sull'infuocatissimo parquet di Istanbul e contro un Fener in grande rimonta con vista sui play off. La vince due volte la squadra di Pesic che parte 11-0 grazie a un Clever praticamente perfetto e costringe da subito i turchi ad inseguire. Operazione difficoltata dalla brutta serata di Williams e da un De Colo che non riesce ad incidere. Nell'ultimo periodo a sorpresa, lanciato da un 13-2, il Fener mette anche la testa avanti, ma il Barca è solido e sul pezzo, buono per vincerla la seconda volta 74-80. Due sconfitte in tre giorni a Mosca per il Real Madrid che, dopo aver perso in casa del CSKA, cade anche in casa del Khimki 102-94 rivitalizzando la squadra di Kurtinaitis. Reduci da quattro sconfitte consecutive i moscoviti ritrovano il sorriso in una gara praticamente perfetta soprattutto in attacco. Miglior marcatore dei padroni di casa Alexey Shved che segna 21 punti mandando a bersaglio le prime quattro triple prese nella serata.