Logo San Marino RTV

La VL dura solo 3 quarti e Brescia vince 86-92

4 mar 2019
La VL dura solo 3 quarti e Brescia vince 86-92
La VL dura solo 3 quarti e Brescia vince 86-92 - La Vuelle torna a giocare in casa dopo quasi un mese e manca l'appuntamento con una vittoria che l'a...
La svolta arriva, ma per Brescia. La Vuelle torna a giocare in casa dopo quasi un mese e manca l'appuntamento con una vittoria che l'avrebbe avviata ad un placido finale di stagione. Gli uomini di Boniciolli giocano quando le dirette concorrenti hanno già tutte perduto e cominciano bene una domenica che può essere fondamentale. Precisa nel tiro e reattiva al rimbalzo, la Vuelle si esalta trascinata da un infuocatissimo McCree Che continua a macinare punti e canestri. In più c'è Mockevicius padrone del pitturato che spinge i suoi fino al +10. Fino all'intervallo lungo è una sinfonia con Brescia che ha il merito di non sciogliersi e pur nel contesto dei suoi guai riesce a restare a contattto. E' di Vitali il primo segnale che qualcosa è cambiato trovando in Cunningham un affidabile terminale in attacco e allora il buco si chiude o quasi fino -3 del 51-48. La partita diventa avvincente e procede a strappi: adesso è Blackmon
a suonare la carica e scaldare a suon di triple la Vitrifrigo Arena. Sul 61-54 però, Pesaro spegne la luce. Boniciolli intuisce un cambio d'inerzia e prova a metterci le mani, Brescia non solo ha cucito. Ha formalizzato l'aggangio. La Vuelle è in rottura prolungata e continua a buttare palloni in attacco. lombardi via i tappi in volo a +10  sul 68-78. La bomba di Vitali è un macigno con Boniciolli che chiama un nuovo time-out sul 68-81 e 6 minuti da giocare. Finalmente un po' di luce McCree segna dopo 5 minuti di blackout assoluto e pure la new entry Lyons trova la bomba. Partita illeggibile, ora è Brescia a bloccarsi e Pesaro ritrova il miglior McCree che piazza la bomba del 78-83 con ancora 3 minuti da giocare. Quando tutto è riaperto, Zerini il migliore dei suoi per continuità, segna da sotto mettendo la parola fine ad un match rocambolesco che alla fine Brescia ha meritato di vincere ma che Pesaro si è lasciata sfuggire quando tutto, almeno fino all'intervallo lungo, lasciava presagire arrivasse la vittoria della svolta. 

r.c.