Logo San Marino RTV

Albinoleffe–Cremonese: il pareggio potrebbe non essere omologato

14 set 2013
Clamoroso a Bergamo: potrebbe non essere omologato il 2-2 tra Albinoleffe–Cremonese
Clamoroso a Bergamo: potrebbe non essere omologato il 2-2 tra Albinoleffe–Cremonese
Potrebbe non valere nulla il risultato di 2 a 2 maturato allo stadio Atleti azzurri d'Italia nell'anticipo della terza giornata di Lega Pro prima divisione Girone A. Si profila per i bergamaschi la sconfitta a tavolino, se così fosse la Cremonese salirebbe in testa alla classifica a punteggio pieno. Al 14esimo della ripresa, il tecnico della celeste Madonna, ha schierato Pontiggia lo scorso scorso protagonista nelle fila della Berretti bergamasca. Pare, che nelle fasi finali del campionato giovanile abbia maturato alcuni turni di squalifica tuttora non scontati. Lunedi partirà il ricorso della società grigiorossa che si è accorta del clamoroso errore, cosa che non hanno invece rilevato le altre due società incontrate fino ad ora dall'Albinoleffe, ossia Savona e Sud Tirol. Tardi per inoltrare ricorso da parte di questi due club sconfitti nelle prime due giornate dalla Celeste con Pontiggia in campo. Il regolamento prevede che per le precedenti due gare con appurata irregolarità, venga tolto un punto per ogni gara alla squadra di Madonna, che si ritroverebbe così con soli 4 punti in classifica, al posto dei 7 attuali. Passa in secondo piano lo spettacolare pareggio per 2 a 2 con la Cremonese sempre in rimonta. Vantaggio Albinoleffe con Pesenti, pareggio di Caridi. Poi è Viola alla mezz'ora a riportare avanti la Celeste. Definitivo 2 a 2 di Francoise per la squadra di Torrente. Decisiva in settimana la sentenza del giudice sportivo.

l.g.