Logo San Marino RTV

Alla Ternana basta lo 0-0, Avellino eliminato

2 lug 2020

La C post Covid presenta 2 costanti: si va piano e di gol neanche a parlarne. Così lo 0-0 premia la Ternana che va avanti a sfidare il Catania, mentre per Ezio Lino Capuano c'è il cartello di fine corsa. Padroni di casa in controllo fin dall'inizio, Mammarella arma la sberla di Defendi che spacca il palo. E' sempre l'esperto laterale ad animare le operazioni offensive di Gallo, Paghera rasoterra fuori non di molto. Sempre Ternana a gestire senza sussulti e senza patemi, ci prova Diakite meglio l'intenzione del risultato. L'Avellino difende basso con ordine, e nelle rare volte nelle quali va in affanno trova Laezza pronto a salvare tutto. I lupi escono dal guscio una volta in tutto il primo tempo, l'azione crea qualche apprensione ai padroni di casa poi graziati dal tiro al piccione di Izzillo. Prima dell'intervallo Tonti è reattivo a mettere la pezza sulla fiammata di Ferrante. Ripresa, ritmi crollati a tutto vantaggio della Ternana alla quale basta lo 0-0. L'Avellino prima di arrendersi provoca il classico brividino, il romeno Micovschi col sinistro non va molto lontano dai pali. E nel nulla c'è un bel volo di Tonti a disinnescare Ferrante quando tutto era già fermo per fuorigioco. Il fischio finale certifica un risultato che nella povertà generale del contesto si configura come giusto. La Ternana va a Catania, ma dovrà fare ben latro, l'Avellino stacca la spina e se ne riparla a settembre.