Logo San Marino RTV

Bassano-Feralpisalò: il rosso a Falzarano decide l'incontro

27 nov 2016
Bassano-Feralpisalò 1-2Bassano-Feralpisalò: il rosso a Falzarano decide l'incontro
Bassano-Feralpisalò: il rosso a Falzarano decide l'incontro - Successo agguantato nel finale - in rimonta - dagli ospiti, che passano 2-1 con Gerardi e Ranellucci...
Bassano chiamato a reagire dopo la sconfitta con la Maceratese: l'approccio di quelli di Luca D'Angelo è confortante, meno quello di Livieri che serva a Grandolfo la palla dell'1-0, salvo rimediare in tuffo.

La rete arriva al 13' sull'asse Minesso-Crialese: primo gol stagionale per il terzino romano, in prestito dal Cesena.

Reazione ospite immediata: il bolide di Gerardi vale un corner, poi lo stesso centravanti scuola Udinese arma il destro sballato di Maracchi.

Gardensi con autorità: al 21' il meritato pareggio porta la firma di Gerardi, il più attivo del fronte offensivo ospite.

Il Bassano conferma il periodo di difficoltà: la Feralpi affonda con semplicità, a complicarsi la vita ci pensa Maracchi che non trova la porta.

Per poco non è il caso a riportare avanti il Bassano: il campanile post mancino di Minesso costringe Livieri agli straordinari.

Qualcosa non funziona nel comparto difensivo di Luca D'Angelo, ancora a rischio imbarcata sul pallone di Gerardi, l'unico freddo abbastanza da trafiggere Bastianoni, che si salva di piede su Bracaletti.

Nella ripresa Grandolfo arma Maistrello, che cerca l'incrocio e trova Livieri. La partita inizia a girare sul fallo tattico di Falzarano ai danni di Maracchi.

Prima della svolta, il Bassano trova il modo di sbagliare un gol già fatto: Crialese innesca la corsa di Minesso che mette tutte le marce per servire Fabbro, rimontato da un grandissimo Ruffini. Minesso, poi, in precario equilibrio, non trova lo specchio.

È il momento migliore del Bassano, che fa harakiri con Falzarano. Il centrocampista va giù appena entrato in area, lamentando un fallo di Maracchi. Zingarelli di Siena la pensa diversamente ed espelle la mezzala già ammonita. Non riesce a capacitarsi della decisione arbitrale, Falzarano, forse vittima di un pestone di Maracchi.

Quando sembrava potersi rialzare, il Bassano crolla: all'81' Ranellucci – sugli sviluppi di un corner – brucia la disattenta difesa veneta con un pesantissimo gol tre punti.

Nel finale annullato a Luque lo splendido gol del 3-1 per un rilevato fuorigioco: alla terna sfugge però che il pallone in profondità allo spagnolo lo serve involontariamente Crialese, dunque la posizione di Luque era da ritenersi regolare. Nulla di cui rammaricarsi troppo per i gardensi, che escono dal Rino Mercante con tre punti, interrompendo la serie di due sconfitte ed un pareggio nelle ultime tre trasferte.

LP