Logo San Marino RTV

Bellaria: tonfo interno

13 ott 2013
Bellaria: tonfo interno
Bellaria: tonfo interno
Seconda sconfitta consecutiva per il Bellaria. Dopo Rimini, questa volta è il Monza a fare bottino pieno al Nanni. 2-1 il risultato finale, un punteggio di misura per una squadra, quella ospite, che ha condotto il gioco per buona parte dell' incontro. Formazione compatta, duttile con un gioco e una identità precisa quella lombarda. Romagnoli troppo passivi, soprattutto negli inizi di tempo. Parte subito sparato il Monza. Al terzo ci prova Valagussa un metro entro l' area. Caroppo respinge a pugni chiusi. Al 7mo prova dal limite Candido, prodotto delle giovanili interiste, a centrare la porta. Incrocio dei pali pieno. Al 26mo MOnza in vantaggio sull' azione forse meno bella. Finotto riceve a centro area dopo un rimpallo. Stoppa la palla e mira l' angolino alla sinistra di Caroppo. Palla in rete. IL Monza insiste e al 31mo Sinigaglia sfiora il raddoppio. Colpo di testa e incrocio mancato di poco. Il Monza rifiata e il Bellaria mette il naso fuori dalla propria metà campo. Al 39mo Arzamendia vede la porta dai 18 metri. Bersaglio mancato di poco. Il gol del pari arriva in chiusura di tempo. Perini assiste Fioretti in area. Il diagonale va a centrare l' angolo opposto a quello difeso da Castelli. 1-1 e intervallo. La ripresa si apre col gol gioiello di Sinigaglia. L' attaccante riceve dal centrocampo; ferma la palla con eleganza e la gira nell' angolo più lontano, dove Caroppo non può arrivare. Due minuti dopo Il signor Guarino opta per una simulazione la caduta in area di Finotto. Interpretazione che al Bellaria fa tirare un sospiro di sollievo. Decimo. Anghileri, dopo azione prolungata, spara alto da posizione molto favorevole. Sul ribaltamento di fronte, pari mancato per poco da Fioretti con un bolide dal limite. 17mo. Kyeremateng mette fuori di testa da 7 metri. Sembrava un gol già fatto. In pieno recupero Fisher, noe entarto, spara deciso; Caroppo evita il 3-1. Al 93mo è Perini a dare un brivido a Castelli. Ma il 2-2 rimane purtroppo solo un sogno per il Bellaria.

Piero Arcide

Le interviste agli allenatori Alfonso Pepe e Antonio Asta e all'attaccante Davide Sinigaglia: