Logo San Marino RTV

Calcio: il Kobe di Iniesta vince il primo trofeo del 2020

1 gen 2020
Calcio: il Kobe di Iniesta vince il primo trofeo del 2020

Il Vissel Kobe si è aggiudicato la Coppa dell'Imperatore, il primo trofeo calcistico in palio nell'anno, battendo a Tokyo per 2-0 il Kashima Antlers. Una finale 'storica' quella di oggi, perchè oltre a dare il primo successo in assoluto al Kobe, è stata la prima partita disputata nel nuovo stadio olimpico della capitale che tra qualche mese ospiterà i Giochi ed ha segnato anche l'addio al calcio dello spagnolo David Villa, festeggiato in particolare dal compagno di squadra Andres Iniesta, che a sua volta ha alzato il primo trofeo da quando si è trasferito al Vissel, nel 2018.

L'ex mente del Barcellona è stato ancora una volta il faro del gioco del Kobe, che si è imposto grazie ad una autorete di Inukai al 18' e ad un gol fortunoso dell'attaccante Fujimoto al 38', in un primo tempo sostanzialmente dominato. Il Kashima, che vanta cinque successi nella coppa dell'Imperatore, ha tentato di reagire nella ripresa, ma senza successo. Nel recupero, il tecnico Thorsten Fink ha fatto entrare in campo Villa al posto di Podolski per la passerella finale e l'addio al pubblico, che lo ha molto applaudito.

Campione del mondo e d'Europa, vincitore in carriera di quindici titoli tra nazionali e squadre di club, Villa è il miglior marcatore in assoluto per la Spagna, con 59 reti.