Logo San Marino RTV

Calcio: sorteggi, per Milan rischio Psv e Real Sociedad

8 ago 2013
Calcio: sorteggi, per Milan rischio Psv e Real Sociedad
Calcio: sorteggi, per Milan rischio Psv e Real Sociedad
Il Milan, la Fiorentina e, molto probabilmente, l'Udinese conosceranno domani i nomi dei loro avversari dei play-off nelle coppe europee. Il sorteggio dell'ultimo turno preliminare di Champions League (20-21 e 27-28 agosto) - che interessa il Milan - è previsto alle ore 11,45 a Nyon, nella sede dell'Uefa. Quello dell'Europa League (23 e 29 agosto) - che riguarderà toscani e friulani - se questi ultimi si qualificheranno stasera contro i bosniaci del Siroki, forti già del 3-1 ottenuto fuori casa - si terrà alle ore 13. Sorteggio con molte incognite per il Milan, che vuole raggiungere Juventus e Napoli, ammesse direttamente ai gironi
della Champions League. Due dei suoi cinque avversari potenziali rischiano infatti l'esclusione dalle coppe europee per questioni
legati al calcioscommesse. I rossoneri sono teste di serie e
affronteranno una tra PSV Eindhoven, Real Sociedad, Paos de
Ferreira, Fenerbahce e Metalist Kharkiv. Il Fenerbahce, semifinalista dell'ultima Europa League dopo aver estromesso la Lazio, era stato inizialmente escluso dalle coppe europee dall'Uefa per il suo coinvolgimento nel calcioscommesse ma successivamente riammesso grazie ad un ricorso con effetto sospensivo presentato (e accolto) al Tribunale arbitrale dello sport. Il TAS prenderà una decisione definitiva entro il 28 agosto e quindi, anche se si dovesse qualificare sul campo, il Fenerbahce rischia comunque di essere escluso dalla giustizia sportiva: in quel caso il suo avversario verrebbe molto probabilmente ripescato nei gironi. Gli ucraini del Metalist Kharkiv vivono una situazione simile, con l'Uefa che ha aperto un'inchiesta sul club per una presunta gara truccata in patria nel 2008. Martedi' prossimo l'Uefa dovrebbe decidere e potrebbe anche darsi che in caso di condanna vengano 'ripescati' i greci del Paok, eliminati dagli
ucraini nel terzo turno. Al di là delle questioni legali, i rossoneri potrebbero ritenersi fortunati di vedersela con i sorprendenti ma modesti portoghesi di Pacos de Ferreira. Un altro discorso sarebbe affrontare il PSV Eindhoven o la Real Sociedad. Allenato
dall'ex-nazionale Philipp Cocu e con altri ex-campioni quali Ruud Van Nistelrooy e l'ex-milanista Mark Van Bommel nello staff tecnico, il PSV - che ha perso il suo 'gioiellino' Strootman finito alla Roma - è una formazione comunque ostica e, tra
l'altro, ben rodata considerando che il campionato olandese è
gia' iniziato. Squadra rivelazione dell'ultima Liga, la Real Sociedad ha perso stella Illaramendi (passato al al Real Madrid) ma ha cercato di rinforzarsi con l'ex-romanista Jose Angel e lo svizzero (ex-Fiorentina, Lecce e Novara) Haris Seferovic.
In Europa League, il quadro sarà definito solo stasera, dopo le gare di ritorno del terzo turno preliminare. Fiorentina ed Udinese (se si qualifica) sono tuttavia sicure di essere teste di serie e non rischiano di affrontare alcun grande nome del calcio europeo. Al massimo, le formazioni italiane potrebbero vedersela con squadre di medio livello, quali il Nizza, il Grasshopper o il Maccabi Tev Aviv ma avrebbero comunque ottime possibilità di raggiungere la Lazio nella fase a gironi.