Logo San Marino RTV

Cattolica SM, vittoria e ingresso nei playout: 1-0 al Montegiorgio

Il rigore di Merlonghi vale il sorpasso al Chieti, che domenica prossima sarà al Calbi.

di Riccardo Marchetti
2 feb 2020

Dalla nebbia sempre più fitta esce un lampo di luce per un Cattolica SM che, per la prima volta in stagione, entra nei playout. Dopo tre 1-1 beffardi è finalmente vittoria, col rigore di Merloghi che basta e avanza contro un Montegiorgio che si sveglia giusto per rendere pepato il finale. 1-0 e sorpasso sul Chieti, ora a -1 e atteso al Calbi domenica prossima per un incrocio delicatissimo.

Nel primo quarto d’ora c’è solo Croci a chiudere Nasic sul cross di Pampano, poi, nel giro di 1’, accade di tutto: Merlonghi dal lato corto dell’area per la testa di Battistini, Marani si salva col riflesso. Dalla bandierina schema Notariale-Gasperoni per la bordata di Cannoni, che s’infrange su Ferrante. Sul ribaltamento gran palla di Marchionni a mandare a rete Pampano e qui la scivolata di Ferraro vale un gol. Da lì al riposo solo un po' di Cattolica, grazie agli spunti di Merlonghi:lancio al bacio per Battistini – che sparacchia alto sull'uscita di Marani - e corner per Gaiola, che non inquadra l’incrociata di testa. Peggio di lui fa, nella stessa porta ma a inizio ripresa, Gnaldi, cercato dalla punizione di Mariani.

Quindi l’episodio chiave: angolo di Merlonghi, torre di Bajic e traversa di Battistini, sul susseguente parapiglia il tiro di Gaiola sbatte sul braccio di Ferrante ed è rigore, impeccabilmente trasformato da Merlonghi. E qui l’astinenza da successi gioca un brutto scherzo, perché il CSM abbassa il baricentro e si ritrova schiacciato dalle sfuriate di Njambé. Sulla verticale di Mariani eccolo anticipare – ma senza inquadrare – l'avventurosa uscita di Piai. Il camerunense è ovunque: un suo rientrare da sinistra viene murato sul più bello da Ferraro, che poi è perfetto nel contenerlo anche nel cuore dell’area. Ma c’è anche Pampano: quando sfonda su Notariale è Bajic a salvare sul solito Njambé, mentre sui suoi tentativi a cavallo del limite Piai sfodera due tuffi salvapartita, in particolare il secondo.

Ma a far prendere un colpo al Calbi è la punizione di Mariani a liberare in area piccola Nasic, incredibilmente incapace di centrare lo specchio. Col recupero il Montegiorgio da sempre meno paura, anzi è il Cattolica a sfiorare il bis con la spizzata di Battistini per la corsa di Merlonghi, anticipato dall'uscita di piede di Marani.


Video Gallery