Logo San Marino RTV

Il Cesena debutta con un poker

12 ago 2013
Coppa Italia
Coppa Italia
La prima che conta il Cesena la archivia senza troppi patimenti. Il Pontisola ci da dentro con grande vigore ma la differenza è tanta ed alla lunga esce tutta. Nonostante il brividino che dopo dieci minuti porta gli ospiti in vantaggio grazie a Traini, abile in mischia a punire l'uscita del portiere di scorta Rossini.
L'improvviso ed inatteso inciampo non produce subito gran reazione. La gamba è pesante, la palla gira piano e solo sul finire di tempo il solito Davide Succi impatta di testa evitando ai suoi un intervallo pieno di interrogativi.
Ricomincia poi un'altra partita. I ritmi si abbassano ed esce fatalmente il gap di qualità a favore del bianconero cadetto. La mischia premia il tap in di Camporese e di lì in poi non c'è praticamente più match. D'Alessandro sultaneggia dalle sue parti e offre a Tabanelli una palla solo da metter dentro e a questo punto non ci sono più dubbi su un passaggio del turno di fatto in bilico per mezzo primo tempo. Si potrebbe chiudere bottega ma arriva a referto anche Garritano, vien da dire ormai il solito Garritano che quando Bisoli chiama risponde quasi sempre buttandola dentro. Il Cesena si concede ora un seratone di serie A contro il Napoli nel Memorial Lugaresi e torna alle cose di tutti i giorni sabato sera nella trasferta di Coppa al Partenio di Avellino.

Roberto Chiesa