Logo San Marino RTV

Champions/Europa League: male le italiane

Accoppiamenti duri per Juventus, Napoli ed Atalanta in Champions League, più “soft” per Inter e Roma in Europa League.

di Alessandro Ciacci
10 lug 2020
Champions/Europa League: male le italiane
Champions/Europa League: male le italiane

Atalanta unica squadra italiana a conoscere il suo destino in Champions League, Juventus e Napoli devono ancora costruirselo tra Torino e Barcellona. Nel frattempo, però, a Nyon si sono svolti i sorteggi per quarti di finale e per il resto del tabellone della “Final Eight” in programma nella capitale lusitana dal 12 al 23 agosto, giorno della finalissima al “Da Luz”, a Lisbona. La Dea se la vedrà con il Paris Saint-Germain per continuare un sogno che la banda Gasperini si è meritata di coltivare tra gironi e ottavi con il Valencia. Sarà Papu Gomez vs Neymar, Duvan Zapata vs Mbappe: duelli che mai l'Atalanta si sarebbe immaginata. E invece ora è lì, già tra le prime 8 d'Europa e con la speranza concreta di andare avanti contro una squadra che non scende in campo da ben 4 mesi, fatta eccezione per le due finali di Coppa in programma a fine luglio. Come il PSG, c'è anche il Lione con la Juventus chiamata alla “remuntada” (1-0 in Francia) prima di trovarsi di fronte un cammino da incubo. In caso di successo, infatti, i bianconeri di Maurizio Sarri andranno contro il Real Madrid o il Manchester City. O Zidane o Guardiola, insomma. Non è andata meglio al Napoli con i partenopei chiamati a superare lo scoglio Barcellona al Camp Nou prima di ritrovarsi la vincente tra Chelsea e Bayern Monaco. L'ultimo quarto di finale sarà quello tra Lipsia e Atletico Madrid.

In Europa League, invece, ci sono meno certezze che in Champions. Nessuna squadra già qualificata ai quarti e, quindi, solo possibili accoppiamenti. Quelli da guardare più da vicino riguardano Inter e Roma, impegnate in gara secca agli ottavi rispettivamente con Getafe e Siviglia. Se le due italiane dovessero superare l'esame di spagnolo, si spalancherebbero le porte dei quarti con i nerazzurri impegnati contro Bayer Leverkusen o Rangers ed i giallorossi contro Olympiacos o Wolverhampton. Fase finale di Europa League che si giocherà in Germania, con atto finale a Colonia il 21 agosto.