Logo San Marino RTV

Champions: gioia Juve, ko Roma

20 set 2018
Champions: gioia Juve, ko Roma
Nonostante l'espulsione nel primo tempo di Ronaldo reo, secondo l'arbitro di porta, di una manata all'ex Inter Murillo, la Juve vince 2-0 a Valencia con una doppietta su rigore di Pjanic. La Roma invece soccombe a Madrid. Davvero troppo Real per i capitolini che sono riusciti solo in poche occasioni a preoccupare il portiere Navas. Di Isco, Bale e Diaz le reti del 3-0 finale.

I bianconeri si sono imposti 2-0 al Mestalla nonostante l'inferiorità numerica per un'ora dopo l'espulsione diretta di Cristiano Ronaldo al 29'. Tante le occasioni pericolose per la Juve nel primo tempo: Prima Mandzukic da pochi passi e in girata, poi Khedira dall'area piccola si sono divorati il gol del vantaggio. Ci ha poi pensato Pjanic con una doppietta realizzata dal dischetto tra il 45' del primo tempo e il 51' battendo l'ex bianconero Neto. Szczesny para un rigore a Parejo al 96'. Lo 0-2 in terra spagnola è un chiaro messaggio a tutto il resto della compagnia: la Juventus fa sul serio in Europa.

La Roma non riesce invece ad uscire dalla crisi. Gli spagnoli, alla prima in Europa senza Ronaldo, hanno vita troppo facile. Nella la superiorità del Real Madrid in tutte le zone di campo. La Roma è costretta nella propria metà campo e va in difficoltà soprattutto sulla fascia sinistra, dove Kolarov ha un brutto cliente con Bale ed El Shaarawy non lo aiuta in copertura sulle incursioni di Carvajal. Le reti: apre Isco con una splendida punizione al 45', raddoppia Bale dopo una progressione, con una precisa rasoiata di sinistro e la chiude allo scadere Mariano Diaz. Il migliore tra i giallorossi il portiere Olsen, autore di 7 grandi parate. Il pareggio tra Viktoria Plzen e Cska Mosca rende meno amara la notte del Bernabeu.

fm