Logo San Marino RTV

Coppa Italia: Fiorentina e Atalanta show, debacle per Roma e Juventus

31 gen 2019
L'esultanza dell'Atalanta
L'esultanza dell'Atalanta
E' la Coppa Italia dei risultati leggendari: Fiorentina 7-1 Roma, Atalanta 3-0 Juventus. Punteggi a dir poco clamorosi, a partire da quello dell'Artemio Franchi. I viola chiudono il set ed anche qualcosa in più, la Roma si conferma “abbonata” ai 7-1. Dopo le debacle europee con Manchester United nel 2007 e Bayern Monaco nel 2014 , i giallorossi sprofondano anche nei confini italiani. Merito di una Fiorentina super e di un Federico Chiesa show. E' in stato di grazia il numero 25, autore di ben 7 gol in 3 partite nel mese di gennaio. Non aveva mai segnato nemmeno una doppietta in maglia viola, ieri sera è arrivata addirittura l'hat-trick che consacra il 21enne genovese.
Non solo Chiesa però: ad arrontondare il punteggio ci hanno pensato anche il solito Muriel, al quarto centro con la Fiorentina, la staffilata di Benassi e la doppietta di un rinato Giovanni Simeone.
Fiorentina che continua la propria corsa in Coppa Italia nel segno dei figli d'arte e strappa il pass per la semifinale dove incontrerà l'Atalanta, altra grande protagonista di giornata.

E' una vera e propria impresa quella della Dea. La banda di Gasperini elimina la Juventus di Allegri che, già a fine gennaio, deve dire addio ai propri sogni di triplete. Clamoroso crollo dei Campioni d'Italia, Cristiano Ronaldo& company non pungono praticamente mai e fanno registrare un solo tiro in porta nell'arco dei 90 minuti. In più tante amnesie difensive: quelle di Cancelo e De Sciglio sono decisive per aprire e chiudere i conti dell'Atalanta. Bravi Castagne e Zapata ad approfittarne. In particolare il colombiano, letteralmente incontenibile. E' suo anche il momentaneo 2-0 frutto di forza, classe e potenza. Ha perso le staffe anche Massimiliano Allegri, allontanato alla fine del primo tempo per proteste, specchio di una Juventus nervosa e in calo fisico. Sarà necessario ora recuperare le forze mentali in vista degli ottavi di Champions con l'Atletico Madrid. Nel frattempo, Atalanta e Fiorentina si regalano un sogno:provare a vincere una Coppa nazionale cannibalizzata dai bianconeri negli ultimi anni.

AC