Logo San Marino RTV

Coppa Italia: settima volta Lazio, ma quante polemiche. Il commento di Cucci

"La Lazio ha meritato, ma a che serve la Var?"

di Filippo Mariotti
16 mag 2019
Il commento di Italo Cucci
Il commento di Italo Cucci

In tempi di Var, e dentro una finalissima certi errori sono incomprensibili. Sul tiro di De Roon, braccio alzato di Bastos sarebbe stato rigore, e seconda ammonizione per il laziale. La partita avrebbe assunto connotati ben diversi. Sfortunatissima la “Dea” in quel frangente con quella azione infinita che non porta all'obiettivo. Calvarese al Var, resta in silenzio, Banti non interviene, Bastos resta in campo, fino a quando Inzaghi decide di toglierlo, per evitare guai a 10 minuti dall'intervallo. E così la partita esce dai suoi binari naturali.
Nella ripresa sono i due tecnici a salire in cattedra: Gasperini allarga il Papu e disegna un 3-4-3 efficace e che continua a mettere in difficoltà una Lazio non bellissima con Immobile sacrificato e sostituito da Caicedo. La mossa vincente arriva poco dopo la mezz'ora della ripresa con Simone Inzaghi a giocarsi la carta Milinkovic-Savic. E' il serbo a spaccare la partita con il volo sul corner di Lucas Leiva. Il punto esclamativo lo mette Correa al termine di un azione personale. Risultato troppo severo nei confronti di una Atalanta giustamente arrabbiata, ma non si può togliere nulla ad una Lazio puntuale quando serve. Oltre al settimo sigillo in Coppa Nazionale, i biancocelesti staccano il biglietto per l'Europa League. Niente Europa dunque per la settima classificata nel campionato italiano.
Allo stadio Olimpico di Roma, Lazio batte Atalanta 2-0, Lazio alza al cielo la Coppa Italia e sfiderà la Juventus per la Supercoppa di Lega

La grande firma del giornalismo sportivo, collaboratore di San Marino Rtv, Italo Cucci interviene sulla finale di Coppa Italia. "Merito alla Lazio, ma a che serve la Var?".