Logo San Marino RTV

Di Massimo-Cernigoi, la Samb stende 2-0 il Gubbio

di Alessandro Ciacci
10 dic 2019

Il monday night sorride alla Samb e a Paolo Montero. Il "Riviera delle Palme" si conferma – come al solito – un fortino praticamente inespugnabile ed è il terzo 2-0 casalingo consecutivo. L'ultima squadra a cadere al confine tra Marche e Abruzzo è il Gubbio, incapace di rendersi pericoloso per tutto il match. Volpicelli già al 2' fa capire che aria tira: azione personale e cross basso per Orlando che da pochi passi colpisce malissimo e mette fuori. Fa sicuramente meglio Di Massimo qualche minuto dopo. Questa volta il lavoro di Volpicelli viene premiato, il 7 aspetta l'uscita di Ravaglia, lo salta e deposita in rete. Il vantaggio carica ancora di più la Samb, il 2-0 alla mezz'ora è praticamente tutto di Gemignani che lavora benissimo la sfera sulla sinistra, entra in area e appoggia per Cernigoi che chiude con un tap-in facile facile.

Sono 8 le reti in campionato per il bomber rossoblu che nella ripresa prova a vestire i panni dell'assist-man lanciando Volpicelli. Questa volta Ravaglia è bravo ad uscire con i tempi giusti e ad evitare il possibile tris. Poi è ancora Cernigoi a mandare in porta il neo-entrato Frediani che se lo divora e conclude sopra la traversa, forse con il tocco impercettibile di Filippini. Il Gubbio rimane anche momentaneamente in 10 per l'infortunio di Benedetti, Piredda crossa, Ravaglia allontana e Gelonese impatta sul palo. E' l'ultima emozione di un match dominato dalla Samb, letteralmente dal primo all'ultimo minuto.