Logo San Marino RTV

Fano-AlbinoLeffe 0-2: arbitro grande protagonista

22 gen 2017
Fano-AlbinoLeffe 0-2: arbitro grande protagonista
Fano-AlbinoLeffe 0-2: arbitro grande protagonista - L'1-0 dei seriani - di nuovo vincente dopo sei turni - nasce da un probabile fallo di Montella su Zi...
Fano-AlbinoLeffe mette di fronte due squadre in serie negativa, incapaci di vincere da 9 e 6 turni. La spunta quella che delle due sta meno peggio, ossia l'AlbinoLeffe, che sul campo del fanalino di coda passa 2-0 e riaggancia il treno playoff. Celeste subito attiva con Giorgione che salta Masini e mette in mezzo, dove Zullo e Andrenacci sfiorano la frittata.

Il primo tempo non offre altro: molto più interessante l'avvio di ripresa, aperta dal grande riflesso di Andrenacci sul sinistro di Montella, scappato alla difesa dopo uno scambio con Mastroianni. Subito dopo Anastasio ruba palla a Zigrossi scaraventandolo a terra: il “Mancini” esplode chiedendo il fallo ma l'arbitro lascia andare, consentendo a Giorgione di infilarsi in area e sbloccare la gara con un destro a giro.

Il Fano reagisce con un lancione da dietro deviato da Scrosta che libera Melandri davanti a Nordi, l'attaccante però non sfrutta l'occasione. Andrenacci si supera di nuovo su Montella, poi ecco l'episodio che chiude la contesa. La debole conclusione di Giorgione finisce a Mastroianni, Zigrossi lo abbatte da judoka e ovviamente è rigore. Dal dischetto Montella calcia malissimo e Andrenacci per poco non prende anche questa, il pallone però finisce in rete regalando all'ex Pisa un esordio in Celeste con tanto di gol.

Zigrossi potrebbe farsi perdonare quando, sugli sviluppi di un corner, un flipper lo smarca davanti alla porta, il difensore però fa scendere ulteriormente il suo voto calciando sul palo. Quindi Montella ha l'occasione per la doppietta dopo un recupero+lancio lungo di Mastroianni, ma il suo pallonetto su Andrenacci in uscita finisce a lato di un soffio. Il Fano prova a riaprirla in tutti i modi ma deve fermarsi quando Fioretti crolla in area dopo un calcio di Zaffagnini. Sembrerebbe rigore, ancora una volta però l'arbitro non è d'accordo col Mancini e fischia la simulazione dell'ex Samb, già ammonito e dunque espulso per doppio giallo.

RM