Logo San Marino RTV

Femminile: la Coppa Italia alla Fiorentina

27 mag 2018
Femminile: la Coppa Italia alla FiorentinaFemminile: la Coppa Italia alla Fiorentina
Femminile: la Coppa Italia alla Fiorentina - A Noceto la Fiorentina vince la Coppa Italia, battuto in finale il Brescia.
Ancora una delusione per il Brescia, ancora un successo in Coppa Italia per la Fiorentina. In estrema sintesi riassunta la finalissima della Coppa Nazionale, che al femminile si conferma ancora viola. La squadra della coppa Fattori/Cincotta batte quella di Piovani 3-1. La Fiorentina la chiude nel primo tempo. Il Brescia passa in vantaggio con Daniela Sabatino, il direttore di gara annulla per fuorigioco. Dall'altra parte la Fiorentina sfiora due volte la rete nella stessa azione con Marta Carissimi e con Tatiana Bonetti, sempre attenta Ceasar che si fa trovare pronta in tutte le occasioni. Il gol che sblocca la partita se lo costruisce tutto Ilaria Mauro, che riceve palla in area avversaria gira su stessa e nonostante il difensore avversario riesce a calciare in porta portando in vantaggio la Fiorentina. Al 26' ci pensa Tatiana Bonetti a chiudere virtualmente la partita con una stupenda punizione a giro che termina la sua parabola all'incrocio dei pali. Diventa tutto facile per la squadra toscana. La Coppa Italia non si sposta da Firenze, la conferma in chiusura di tempo quando Patrizia Caccammo esplode un grandissimo tiro sugli sviluppi di un calcio d'angolo, palla all'incrocio e Fiorentina sul 3-0 all'intervallo. Nella ripresa la viola segna anche la quarta rete annullata per posizione di fuorigioco. Il Brescia è squadra che non molla, sopratutto il suo capitano Cristiana Girelli che su punizione trova un bellissimo gol che accorcia le distanze a metà del secondo tempo. Il Brescia prova a crederci e su un pallone di Sabatino, ancora Girelli, questa volta di testa chiama in causa Ohrstrom, che risponde con una grande parata. Al fischio finale parte la festa della Fiorentina che conquista la sua seconda Coppa Italia consecutiva e prenota la sfida in Supercoppa Italiana contro la Juventus.

Elia Gorini