Logo San Marino RTV

Femminile: Juventus campione d'Italia, battuto il Brescia ai rigori

21 mag 2018
Femminile: Juventus campione d'Italia, battuto il Brescia ai rigori
Femminile: Juventus campione d'Italia, battuto il Brescia ai rigori - A Novara, le bianconere di Rita Guarino s'impongono nello spareggio per lo scudetto. Primo storico t...
Non è bastata una stagione intera per decidere lo scudetto della serie A femminile. C'è voluto lo spareggio per assegnare il titolo di campione d'Italia tra Juventus e Brescia. A Novara sono serviti i calci di rigore per decretare la vittoria finale. Lo scudetto lo vince la squadra di Rita Guarino, che dopo cinque campionati vinti da giocatrice conquista il primo da tecnico. Lo spareggio del Silvio Piola di Novara non è una bella partita. La sfida non decolla. Le occasioni sono rare. Nella ripresa la Juventus centra una traversa con Bonansea, il direttore di gara concede anche un rigore, che poi non assegna per fuorigioco segnalato dal guardalinee. Dopo 90 minuti è 0-0. Risultato che non cambia nemmeno nei tempi supplementari. Squadre stanchissime, che arrivano al 120' con la testa già ai calci di rigore. Parte male la Juventus. Ceasar è straordinaria su Bonansea. Il Brescia va avanti. Un vantaggio che dura fino al terzo rigore, quando Giuliani respinge il penalty di Sikora. Torna la parità, che si mantiene fino al termine della serie di rigore. Si va oltranza. Fatale l'errore di Di Criscio che calcia alto. Fa festa la Juventus che conquista il primo scudetto della sua storia in campo femminile. Centrando una storica doppietta con gli uomini. Vincono le bianconere, onore al Brescia, squadra capace di contendere alla Juventus il titolo. Juve e Brescia qualificate alla prossima Champions League, ma tra le più belle immagini di questa partita, di certo Rita Guarino che consola Federica Di Criscio. Cose che regala solo il calcio femminile.

Elia Gorini