Logo San Marino RTV

Femminile: l'Italia di Milena Bertolini sogna una storica semifinale

Contro l'Olanda, le azzurre hanno la possibilità di raggiungere un traguardo mai ottenuto, la semifinale mondiale. Questa sera si aprono i quarti con Norvegia - Inghilterra. Proprio oggi il ChievoVerona Valpo comunica la cessazione della propria attività

di Elia Gorini
27 giu 2019
Femminile: l'Italia di Milena Bertolini sogna una storica semifinale

Sogna un passaggio del turno che vorrebbe dire semifinale, mai raggiunta nella storia delle azzurre, spera che l'entusiasmo e la visibilità che il mondiale francese sta donando al movimento possa prolungarsi nel tempo. Quello che non ha avuto il Chievo Valpo, che proprio oggi dice addio alla serie A femminile. I problemi della società maschile si ripercuotono a cascata anche sulla parte femminile, che non può permettersi di sostenere investimenti per garantire la serie A. Quella che giocherà sicuramente ancora Stefania Tarenzi, che di quel Chievo è l'unica convocata nel gruppo di Milena Bertolini, ed insieme a Elena Linari, Atletico Madrid, Chiara Marchitelli, Florentia, le uniche a non far parte dei gruppi Juventus, Milan, Fiorentina e Roma. I quarti di finale si aprono con una brutta notizia che riguarda il movimento in rosa, che da questo mondiale può trovare la spinta giusta per il salto di qualità. Un movimento che ha bisogno di passare quel turno, battere l'Olanda e spingere verso una semifinale. L'Italia del calcio femminile ha saputo già eguagliare se stesso. Milena Bertolini ha fatto già quello che nel 1991 fece Sergio Guenza portando le azzurre ai quarti. Può fare meglio l'Italia, anche se l'Olanda è avversario tosto, quello che eliminò la squadra del ct Cabrini nei play off per il mondiale in Canada con una doppietta di Vivienne Miedema cinque anni fa, quando l'attaccante dell'Arsenal di anni ne aveva 18. Ma è un'Italia diversa, tosta soprattutto nell'approccio, d'altronde lo aveva già detto Milena Bertolini un anno fa al microfono di San Marino RTV in visita alla stampa estera: “Dobbiamo fare tutto al massimo e non avere nessun rimpianto” Sabato l'Olanda, poi chissà, il tabellone prevede che la vincente della sfida che vede impegnate le azzurre sfiderà la vincente di Germania – Svezia. Questa sera toccherà a Norvegia – Inghilterra, domani a Francia – Stati Uniti.