Logo San Marino RTV

Feralpi Salò - Modena 1-0

4 set 2016
Feralpi Salò - Modena 1-0Feralpi Salò - Modena 1-0
Feralpi Salò - Modena 1-0 - Una sfida, vinta meritatamente dalla Feralpi Salò mentre il Modena è apparso troppo fragile e con po...
Oltre 30 gradi allo stadio Turinà di Salò, con una buona rappresentanza di tifosi ospiti.
Circa mille i paganti, per un incasso di 4 mila e 700 euro, devoluto ai terremotati del centro Italia.
Novità nell'attacco bresciano, Gerardi preferito a Romero mentre nel Modena, non c'è il difensore Marino, al suo posto gioca Zucchini.
Si comincia con la rasoiata di Bracaletti, fuori non di molto.
Insiste la squadra di Antonino Asta.
Ci prova per due volte Guerra ma in entrambi i casi, l'effetto non è quello sperato.
Si vede anche il Modena, la girata di Diakite, non trova la porta avversaria.
Minuto 27, bel fraseggio Bracaletti - Guerra, con il sinistro di quest'ultimo, che si perde sul fondo.
Meglio la Feralpi che ha sui piedi di Bracaletti, l'occasione piu nitida ma l'ex San Marino, non inquadra la porta di Manfredini.
Estremo difensore emiliano, bravo ad opporsi prima del riposo, al diagonale del vivacissimo Guerra.
Secondo tempo e prosegue il predominio territoriale della Feralpi.
Manfredini si salva come può sull'incornata ravvicinata di Gerardi che poi, poco dopo, fa tutto bene ma non trova la porta avversaria, per una questione di centimetri.
Fuori Gerardi, dentro Romero.
Sarà la mossa vincente di Antonino Asta.
Sul preciso traversone di Guerra, splendido movimento di Romero che anticipa tutti ed infila Manfredini, nell'angolo lontano.
Davvero pregevole, l'azione cominciata dai piedi Bracaletti, rifinita da Guerra per il primo acuto stagionale, del possente di centravanti della Feralpi.
La reazione dei canarini, è tutta in questa conclusione di Schiavi, nessun problema per Caglioni.
Il gol trasforma letteralemnte Romero che recupera palla sull'incerto Calapai, diagonale nell'angolo lontano, neutralizzato in due tempi da Manfredini.
E' l'ultima emozione di una sfida, vinta meritatamente dalla Feralpi Salò mentre il Modena è apparso troppo fragile e con poche idee.
Insomma per Pavan, c'è ancora molto da lavorare.

p.f.