Logo San Marino RTV

La FeralpiSalò mette i titoli di coda ad una stagione altalenante per il Pordenone

12 mag 2018
Feralpisalò - Pordenone 3-1La FeralpiSalò mette i titoli di coda ad una stagione altalenante per il Pordenone
La FeralpiSalò mette i titoli di coda ad una stagione altalenante per il Pordenone - I Leoni del Garda vincono 3-1
Partita tra due squadre che prediligono il bel gioco. Per il Pordenone una stagione molto altalenante con l'apice della gara di coppa italia di San Siro con l'inter inizio dei problemi dei ramarri. Inizio in salita per i padroni di casa: Burrai manda uno dei suoi proverbiali missili a schiantarsi contro il palo. Livieri un po' sorpreso poi Magnaghi mette dentro ma in chiara posizione irregolare. La formazione di Toscano non riesce ad entrare in partita, è ancora Livieri ad essere protagonista quando è costretto ad uscire dall'area per sventare la seconda situazione potenziale per i ramarri. Ci vogliono 23 minuti per vedere la Feralpi, ma sul colpo di testa di Marchi servito benissimo da Vitofrancesco è davvero prodigioso Perilli. Piccolo segnale di risveglio prontamente smorzato dal meritato vantaggio del Pordenone che arriva da palla inattiva: Magnaghi è il più lesto di tutti e di testa deposita in rete. Pordenone avanti nella sfida tra i due migliori attacchi della categoria. Momento chiave dell'incontro perchè il Pordenone potrebbe infliggere il K:O definitivo con la sponda di Magnaghi per la bomba di Bombagi e sfera ad un soffio dal palo. La Feralpi trova il pareggio con Marchi che mette Raffaello nelle condizioni di battere a rete, per lui primo goal stagionale. Ripresa, Mattia Marchi è più veloce anche dell'operatore televisivo con non riesce a seguirlo, attende l'uscita di Perilli per batterlo con lo scavetto e ribaltare la situazione. Il Pordenone nella prossima stagione dovrà regolare la difesa davvero imbarazzante, altro errore evitabile e Mattia Marchi in giornata di grazia fa doppietta personale. E il goal partita e qualificazione. Feralpi al prossimo turno, Pordenone a casa a progettare il futuro. A Salò, Feralpi batte Pordenone 3-1 
L.G