Logo San Marino RTV

Forlì -Monza 4-1

13 apr 2014
Forlì -Monza 4-1Forlì -Monza 4-1
Forlì -Monza 4-1 - Il Monza non fa i saldi, ma un po' di sconto si. Il campionato e' chiuso e mercoledì c'è una storica...
Il Monza non fa i saldi, ma un po' di sconto si. Il campionato e' chiuso e mercoledì c'è una storica finale di Coppa. Troppo per far battaglia a Forlì e troppo importante per i padroni di casa azzannare il match. Quindi lo fanno subito, sono passati appena 12 minuti quando Nappello fa scavallare Docente con colpo di stecca nell'angolo lontano. Il vantaggio, da dizionario, avvantaggia. Il Forlì affida a Cejas un giropalla lento, ma costante. Se non c'è necessità di cambiar passo il centrocampo del Forlì e' solido e geometrico. La reazione ospite e' poca cosa e poco convinta e all'intervallo c'è quasi l'idea di aver già visto quasi tutto. E nella sostanza l'idea e' esatta nella forma no. Perché all'alba della ripresa arriva il raddoppio con una legnata di Djuric che piega le mani a Teodorani e cancella due anni di camici e corridoi e pochissimo campo. Adesso sono le notizie che arrivano dagli altri campi a tener banco e poco dopo il quarto d'ora ancora Nappello fa volare Docente per la doppietta personale e il gol numero 9 in campionato. A ritmi bassi Cejas, oggi con i gradi di capitano la fa girare senza troppi problemi, il Monza ne vuole il giusto e colpisce quasi a caso con Zullo che converte un angolo e riapre l'atavico problema forlivese delle palle inattive. Magari Rossi può lavorarci in settimana, quella che porta a Porto Tolle, ad uno spareggio certo, ma più serena rispetto a quella post derby. Un rimpallo potrebbe portare Docente alla tripletta personale, invece l'attaccante preferisce portare Bernacci con se' tra i marcatori. Perché da queste situazioni o si esce di squadra o si esce dal calcio che conta.

Roberto Chiesa


LE INTERVISTE