Logo San Marino RTV

Girone F: pari per Notaresco e Matelica, Campobasso terzo

I molisani battono la Vastese, scavalcano la Recanatese - fermata dal Cattolica SM - e salgono a -9 dalla vetta.

di Riccardo Marchetti
28 gen 2020

Lontano parente dell'inarrestabile armata dell'andata, il San Nicolò Notaresco capolista rallenta anche sul campo dell'Avezzano, avanti con Brunetti e ripreso da Cancelli. L'1-1 comunque lascia i teramani a +8 dal Matelica che in casa acciuffa il 2-2 col Fiuggi solo al 93°. Ospiti due volte in allungo: Macrì sventaglia per il vantaggio di Basilisco – che rientra e la piazza a giro col mancino – e poi va a sua volta a segno con un tocco morbido su imbeccata di D'Andrea, il tutto avviato da un errore di De Santis. Quasi in fotocopia i pareggi dei rossi, entrambi nati da traversoni da destra arrivati sul palo lungo: nel primo caso Bugaro per Barbarossa, nel secondo Visconti per Pupeschi.

Delle big vince solo il Campobasso: lancio di Candellori per l'inserimento di Bontà, 1-0 sulla Vastese e rossoblu che strappano il terzo posto alla Recanatese, che col Cattolica SM incassa il gol di Ferraro e trova l'1-1 con Titone. I ragazzi di Cascione restano a -1 dall'Avezzano e dai playout ma salgono a -2 dal Chieti, travolto 5-0 dall'Agnonese. Subito tap in di Diarra, su cross di Nicolao, e rigore di Allegra, mentre a inizio ripresa Diakite fa tris con uno stacco prepotente su corner di Pejic. È un'uscita a vuoto di Tano invece a spianare la strada al poker di Minicucci – lanciato ancora da Nicolao – e su un altro svarione della retroguardia arriva pure il sigillo da due passi di Amaya. L'Agnonese ora è a un punto dai playoff e dal Pineto, che col Vastogirardi passa Festa – servito in profondità da Camplone – e al 91° subisce l'1-1 di Miño, liberato dalla torre di Mikhaylovskiy.

Più in basso il Tolentino allunga sui playout col 2-1 sulla Jesina fanalino di coda: la decidono il destro volante di Minnozzi e Padovani, il cui colpo di testa sbatte sul palo e provoca il goffo autogol di Boccanera; nel finale Villanova accorcia su rigore. I cremisi salgono a +4 dai playout e dal Giulianova, che strappa il 2-2 a Montegiorgio: la doppietta di rigori di Mariani apre e chiude la sfida, nel mezzo i gol degli ospiti col colpo di testa di Nazzari e con la stoccata baciata dal palo di Balducci, servito da Cipriani. Giulianova che così stacca la Sangiustese, avanti col rigore di Buonaventura e ribaltata 2-1 dal Porto Sant'Elpidio. E dalla splendida doppietta di Cuccù, composta da con un destro a parabola dal lato corto dell'area e da una gran incrociata rasoterra.