Logo San Marino RTV

Gubbio - Maceratese 0-1: Colombi toglie i marchigiani dai playout

16 ott 2016
Gubbio - Maceratese 0-1: Colombi toglie i marchigiani dai playoutGubbio - Maceratese 0-1: Colombi toglie i marchigiani dai playout
Gubbio - Maceratese 0-1: Colombi toglie i marchigiani dai playout - Partita sfortunata per gli umbri: due legni, un gol annullato e rigore contro al 90°.
Il Gubbio spreca una clamorosa occasione per portarsi in vetta cadendo 1-0 in casa con la Maceratese, che si prende la seconda vittoria nelle ultime tre partite e si tira fuori dalla zona playout. Per gli umbri giornata davvero sfortunata, considerando i due legni, il gol annullato e il rigore firmato Colombi arrivato nel recupero.

Il primo squillo al 12°: Giacomarro ringrazia Ventola per il rinvio sballato e serve Zanchi, cross per la spaccata di Valagussa e miracolo di Forte, con Perna e Gattari che disturbano Candellone negandogli il tap-in. Quindi il primo dei due legni, nella fattispecie un piattone di Marini sugli sviluppi di un corner che va dritto sulla traversa. Fiammata Maceratese con l'imbeccata di Quadri per De Grazia che sfugge alla difesa ma poi calcia su Narciso, Valagussa allontana di testa. Scampato il pericolo il Gubbio riparte a testa bassa: Candellone va col destro dal limite, Forte si allunga e manda in angolo. Neanche un minuto e Gattari e Perna fanno la frittata su un lancio lungo, Candellone riesce ad anticipare Forte e la mette sulla testa di Ferretti: incornata vincente a porta vuota, ma l'arbitro fischia il fuorigioco e gli ospiti si salvano. Prima del riposo Giacomarro invita Casiraghi alla botta da fuori, palla alta di poco.

Si cambia campo e ancora Casiraghi sfrutta un'errore della difesa marchigiana, entra in area e va col destro, superando Forte ma non il palo. Dall'altra parte Turchetta mette in mezzo per De Grazia, il cui tiro senza pretese sbatte su Marini e diventa un assist d'oro per Petrilli che manda fuori a un niente dalla porta. Petrilli che si riscatta all'89° innescando la corsa di Palmieri, sul quale Narciso tenta l'anticipo in uscita trovando però il piede dell'avversario. L'arbitro non si cura delle proteste e decreta il rigore, dal dischetto va Colombi che la mette sotto l'incrocio chiudendo i conti.

RM