Logo San Marino RTV

Il Fano schianta il Ravenna, esonerato Foschi

Ai giallo-rossi servirà un impresa nella gara del Benelli per evitare la retrocessioni

28 giu 2020
Fano-Ravenna
Fano-Ravenna

Luciano Foschi non siederà sulla panchina del Ravenna nella gara di ritorno dei play-out contro il Fano. Il tecnico romano è stato esonerato dopo la sconfitta per 2 a 0 allo stadio Mancini. E pensare che la sfida in terra marchigiana era cominciata con il traversone di D'Eramo, a baciare la parte superiore della traversa.   La reazione della squadra di Alessandrini con il destro di Baldini, bloccato da Cincilla. Ancora Baldini per il colpo di testa di Said che però si appoggia in maniera irregolare.

Il Fano fa la partita, sul cross di Said perfetto inserimento di Parlati che di testa non trova il bersaglio.  Poco prima del riposo, Viscovo sbaglia il tempo dell'uscita ma la deviazione di Nocciolini si perde a lato. Ad inizio ripresa il Fano sblocca il risultato con un gol strepitoso di Samuele Parlati. Il centrocampista granata salta due avversari ed anticipa l'uscita di Cincilla per il vantaggio dei padroni di casa. Sulle ali dell'entusiasmo, arriva il raddoppio marchigiano. Splendida azione tutta in verticale dei giocatori di Alessandrini che porta al fallo da tergo di D'Eramo su Barbuti.  Dal dischetto lo stesso Barbuti, Cincillà intuisce ma non ci arriva. Uno-due micidiale del Fano e Ravenna che resta anche in 10 per il doppio giallo a Sirri.

I padroni di casa potrebbero addirittura triplicare ma il diagonale di Said si stampa sulla traversa.  E poi ci vuole una super parata di Cincilla per negare a Carpani la gioia del gol. Il capitano granata ci riprova nel recupero con un colpo di testa, alto non di molto. Il Fano gioca, vince ed ipoteca la salvezza. Ora al Ravenna serviranno almeno due gol nella gara di ritorno per restare in serie C.