Logo San Marino RTV

Il San Marino a Pavia con un solo risultato per evitare la retrocessione in Eccellenza dopo 23 anni

Tra restare in D o retrocedere in Eccellenza passano, al massimo 120 minuti. Il Pavia, meglio piazzato in classifica gioca per 2 risultati su 3. Solo la vittoria tiene i biancoazzurri in categoria

di Lorenzo Giardi
11 mag 2019
Il San Marino a Pavia con un solo risultato per evitare la retrocessione in Eccellenza dopo 23 anni
Il San Marino a Pavia con un solo risultato per evitare la retrocessione in Eccellenza dopo 23 anni

21 i convocati per Pavia, tutti disponibili per Cotroneo. La squadra viaggia verso Pavia consapevole che non esistono paracaduti. Vincere a Pavia per restare in serie D, in tutti gli altri casi i Titani retrocedono in Eccellenza, e sarebbe, considerando anche l'anno delle non retrocessioni, la terza in 6 anni, quasi un record. Sono 23 anni che il San Marino non disputa quel campionato ed è obbligatorio evitare in tutti i modi una retrocessione che avrebbe risvolti devastanti. E' stato un anno pieno di problematiche e per certi versi un anno balordo, ma questo non deve diventare un'alibi. In questi 90 minuti, o forse 120 devono sparire tutte le paure, e le incertezze. Se il San Marino ricalca quanto fatto a Sasso Marconi, e Modena, il compito potrebbe essere meno brigoso del previsto, e Cotoneo, infatti sembra orientato a dare fiducia agli stessi 11 di Modena. Se al contrario il San Marino sarà quello visto proprio con il Pavia a Castiglione di Ravenna l'Eccellenza sarà una certezza. Retrocedere, sia chiaro, non è onta solo per la società ma anche e soprattutto per ogni singolo giocatore che fa parte della squadra. Si gioca domani allo Stadio Pietro Fortunati ore 16. Una troupe di San Marino RTV sarà presente a Pavia, servizi e interviste sulla partita,  in Domenica Sport ore 19.45