Logo San Marino RTV

Il trasloco del San Marino e i movimenti delle romagnole

10 lug 2019

Nella tarda serata di ieri il San Marino ha trovato casa. Giocherà a Cattolica, dopo che il Presidente Mancini e il Sindaco Gennari hanno trovato un accordo comprensivo anche della gestioni dei campi. Lo stadio Calbi sarà la nuova casa della squadra che porterà il titolo sportivo della serie D del San Marino, cambierà logo e vestirà in giallorosso colori cattolichini. Per quanto riguarda il nome per il primo anno San Marino comparirà ancora, magari accanto a Cattolica, per poi sparire progressivamente. Entro venerdì il club formalizzerà l'iscrizione al campionato di serie D che torna così nella cittadina rivierasca dopo 12 anni.

In serie C invece è tempo di grandi manovre, ma solo sul campo. L'Imolese che ha dedicato al problema burocratico legato allo stadio Galli la prima parte dell'estate è ora chiamata a far la squadra. Tante le partenze, ma anche qualche conferma. A cominciare da Simone Rossetti, attaccante al quale la società ha proposto il rinnovo e che dovrà rispondere a stretto giro, ma Il vero e proprio colpaccio riguarda l'esterno offensivo Latte Lath, dall'Atalanta con la formula del prestito, operazione chiusa nel pomeriggio. Colpo a sorpresa del Ravenna che si assicura il polacco Fyda. Sull'attaccante che ha dominato con 26 gol la classifica cannonieri dell'Eccellenza si era mosso anche il Rimini, che intanto si è assicurato Cigliano e Gemello, under di qualità. Sondaggio dell'Ascoli per Guiebre, che al momento non si muove. Completamente smembrato dopo la promozione, il Cesena comincia a prender forma. E' arrivata la firma di Federico Agliardi che giocherà un altro anno in bianconero e anche quella dell'attaccante Simone Russini, svincolato dopo la mancata iscrizione del Siracusa.