Logo San Marino RTV

Imolese-Cesena 1-4

di Roberto Chiesa
16 feb 2020
Imolese-Cesena 1-4Imolese-Cesena 1-4
Imolese-Cesena 1-4

Dopo 2 mesi di dieta stretta, il Cesena torna a vincere e lo fa esagerando a Imola. Per Viali è il primo successo sulla panchina bianconera. Marson disinnesca Ferretti, i rossoblu cominciano spavaldi: c'è tempo anche per una mezza protesta di Ferretti che vorrebbe il tocco di mano di Valeri. Il primo lampo bianconero è però già un'occasionissima: Borello offre a Caturano un rigore in movimento, l'attaccante si divora il vantaggio. Di là Valeri maluccio, Garattoni ruba e spara dritto per dritto su Marson. Passano i bianconeri, Zampano incendia la fascia e la mette, Zerbin in anticipo fa esplodere i 700 cesenati arrampicati sulle gradinate del Galli. Qui l'Imolese colpevolmente fa tilt ed esce dalla partita, Carini alla disperata mura il tiro a colpo sicuro di Caturano. Poi Garattoni ingenuamente spinge Valeri e al tramonto del primo tempo c'è calcio di rigore per gli ospiti. Caturano manda tutti al riposo sullo 0-2.

Ripresa e rapidamente la vicenda si chiude, Caturano e Carini spingono e vanno giù, per l'arbitro nessun fallo nè dell'uno, nè dell'altro: Zerbin tira dritto, salta anche Rossi e cala il tris. Adesso è un allenamento, Zerbin ruba e fa correre Caturano, per l'ex Entella arriva la doppietta personale e lo 0-4. L'Imolese trova il gol della bandiera quando tutto è ampiamente chiuso, Marson così così su Maniero, poi peggio su Valeau ed l'1-4 finale. Anche perché il nuovo entrato Lo Faso potrebbe infierire ancora, ma viene sopraffatto dall'egoismo e Butic liberissimo resta libero e senza palla.