Logo San Marino RTV

Imolese-Triestina, pari, rigori e polemiche

Finisce 1-1 il recupero del Galli

5 dic 2019
Imolese-Triestina
Imolese-Triestina

Un gol, un rigore, una protesta, un punto per parte. Tutto pari nel recupero del Galli tra Imolese e Triestina e svolta rimandata per due. Ospiti subito aggressivi con la sberla di Gatto, Rossi protegge il palo e devia in angolo. La prima parte della partita è più dell'alabarda, Imola tiene le posizioni, ma le ripartenze preparate da Atzori tardano a scattare. E allora arriva il primo rigore, contestatissimo dai padroni di casa. Dall'angolo, Mensah spinge e sbliancia Boccardi che finisce con il toccare di mano. Rigore sul quale c'è da discutere e infatti l'Imolese discute. Intanto Ferretti mette tra palo e portiere e Trieste si porta avanti con la tribuna inferocita. In pieno recupero il braccio incriminato è quello di Steffè e anche qui c'è un mezzo rigore che un po' sa di compensazione. Dal dischetto va Boccardi che bacia il palo e poi trova la rete. Ripresa, adesso è l'Imolese a menar le danze. Ingrosso scavalla e la mette, Ngissiah trova il tempo di inserimento, ma non la porta. Sempre rossoblu, Marcucci la tiene e crossa, Alimi di testa va alto. Torna il momento delle proteste, Codromaz ci mette la mano, forse più rigore dell'altro, invece niente. Si cambia area e la mano è quello di Della Giovanna. L'arbitro fa segno di giocare. L'ultima parte è triestina. Rossi in angolo dipana un cross di Cernuto. Poi due occasioni, la prima è una girata di Granoche, la seconda è un'altra girata di Codromaz che sbatte sulla traversa la voglia di ripartire dei suoi e risparmia all'Imolese una sconfitta che non avrebbe meritato.