Logo San Marino RTV

L'Imolese si salva allo scadere, 1-1 con la Sambenedettese

Al 92° il colpo di testa di Vuthaj pareggia quello di Rapisarda: è il sesto risultato utile per i rossoblu romagnoli.

di Riccardo Marchetti
2 dic 2019

Lentamente, ma inesorabilmente, l'Imolese prosegue la sua fuga dal fondo della classe e con la Sambenedettese arriva il sesto risultato utile di fila. Questo è il quinto pari della striscia, un 1-1 acciuffato nel recupero da Vuthaj e buono per salire a +3 dal Fano fanalino di coda.

Le prime scaramucce di una brutta partita arrivano di testa su azione d'angolo: Carillo manda appena a lato, Carini invece inquadra ma troppo debolmente per mettere in crisi Santurro. Poi ancora Imolese, affidatasi al suo fantasista Belcastro: la bordata dalla distanza sibila non troppo distante dallo specchio e lo stesso vale per il ben più lemme diagonale di fine tempo, nato da una torre di Latte Lath. Se la prima frazione dice poco, la ripresa dà tutto in capo e in coda, con in mezzo il nulla assoluto. Al 49° Rapisarda svetta a centro area sul corner di Frediani e sorprende il non impeccabile Rossi, il pallone tocca guanto, palo e sacco per il vantaggio Samb. E da qui si va dritti al 92°, quando la punizione di Belcastro trova la perfetta incornata a incrociare di Vuthaj e si torna in parità. Gli ultimi tentativi marchigiani non portano a nulla e dopo il triplice l'Imolese viene chiamata sotto la curva per il saluto dei suoi tifosi.