Logo San Marino RTV

Lapadula, trascina il Pescara in serie A

10 giu 2016
Gianluca LapadulaLapadula, trascina il Pescara in serie A
Lapadula, trascina il Pescara in serie A - Tre stagioni lontano dalla massima serie che il Pescara si accinge a disputare per la settima volta...
Tre stagioni lontano dalla massima serie che il Pescara si accinge a disputare per la settima volta nella sua storia calcistica. Dal guru Giovanni Galeone, a Maurizio Sarri; Eusebio Di Francesco, lo stesso Serse Cosmi: che bella immagine l'abbraccio con Massimo Oddo, pescarese doc e nuovo profeta del delfino. Tutti tecnici che hanno gestito con successo questa società che a distanza di tre anni risale in serie A. Una cavalcata in regoular che ha portato gli abruzzesi al quarto posto, posizione portafortuna, visto che per il terzo anno consecutivo a vincere i play off è proprio la formazione che si piazza quarta in campionato. Numeri e statistiche di un Pescara che non ha evidentemente dimenticato la beffa dello scorso anno, quando fu il Bologna con due pareggi a sfruttare la miglior posizione in classifica. Rivincita servita, e augurio che al Trapani possa accadere la stessa cosa il prossimo anno. Quel Trapani degnissimo avversario di una finale play off seguitissima ed emozionante, sbloccata a favore del Pescara grazie alla magia di Valerio Verre. Verre, Verde, Caprari, Cappelluzzo, Selasi, Mitrita, Mandragora, Zampano vanno tutti dal 93 al 97 ragazzi che possono garantire la base anche per una buona serie A. Poi c'è lui. Gian Luca Lapadula: in molti lo scoprono adesso, il paradosso invece è che solo adesso raggiungerà la serie A. 87 goal in 4 stagioni così suddivisi: 24 a San Marino, 11 al Nuova Gorica Serie A slovena, 22 a Teramo, 30 in questa stagione. Ma quando si parla di Lapadula i goal sono molto importanti ma nel suo caso non sono tutto: assist, ricerca continua dell'errore del difensore, attacco degli spazi, e accanto a lui crescono quelli che stanno vicino: D'Antoni a San Marino, Coda a Nuova Gorica, Donnarumma a Teramo, Caprari a Pescara. Dove andrà Gian Luca Lapadula? Prima di tutto sceglierà una squadra che abbia un allenatore che gli dia fiducia. Difficile che vada a fare l'ombra di qualcuno. Genoa lo accoglierebbe a braccia aperte e a Genoa potrebbe trovare la sua tardiva ( non per colpa sua) definitiva consacrazione. Gianpiero Ventura ha già il suo nome sul taccuino. Festa Pescara in tutti i suoi vicoli.

Lorenzo Giardi