Logo San Marino RTV

Lega – Aic: si discute sull'interruzione dei pagamenti dei calciatori fino al termine dell'emergenza

La Uefa ha convocato una videoconferenza con le 55 Federazioni per mercoledi 1 aprile

di Lorenzo Giardi
30 mar 2020

Sarà una giornata di lavoro quella del primo aprile, a San Marino giorno di insediamento della nuova reggenza, per la Federcalcio. Attraverso una nota ufficiale la Uefa, ha infatti comunicato di aver invitato i Segretari Generali, per San Marino Luigi Zafferani, delle sue 55 Federazioni associate, per una videoconferenza in programma mercoledì 1 aprile a mezzogiorno con l'obiettivo di condividere un aggiornamento sui progressi compiuti dai due gruppi di lavoro creati due settimane fa e per discutere le opzioni individuate in merito alla riprogrammazione delle partite. “L'incontro - si legge nel comunicato - esaminerà gli sviluppi in tutte le competizioni delle squadre nazionali e dei club Uefa, di questioni legate ai contratti dei giocatori e il sistema di trasferimento". Intanto oggi riunione fiume divisa in 3 punti tra Lega e AIC. Conference call iniziata alle 14 e che andrà avanti almeno fino alle 21. La Lega di Serie A ha chiesto in una lettera indirizzata all'Associazione Italiana Calciatori, di ridimensionare in questo periodo di sospensione gli stipendi dei giocatori di tutte le squadre "Si richiede l'interruzione degli stipendi dei calciatori fino alla fine della situazione di emergenza". In serata è iniziato l' incontro, sempre in video-conferenza, tra l'Associazione Calciatori Italiani presieduta da Damiano Tommasi e la Lega Serie A.