Logo San Marino RTV

Lega Pro: prima vittoria del 2017 per la Feralpi Salò

22 gen 2017
Lega Pro: prima vittoria del 2017 per la Feralpi Salò
Lega Pro: prima vittoria del 2017 per la Feralpi Salò
Basta una rete di Giacomo Gambaretti alla Feralpi Salò per superare il Sudtirol. Per la squadra di Antonino Asta una vittoria importante che permette al tecnico siciliano di consolidare la sua panchina e centrare il secondo successo in tre gare nel girone di ritorno. Apertura per l'ex San Marino Andrea Bracaletti che festeggia 200 gare in maglia verde azzurro. 
Dopo 7 minuti la prima occasione è per i padroni di casa. Il neo acquisto Andrea Ferretti controlla in area di rigore e poi riesce a girare in porta. Blocca Marcone. 
Reazione del Sudtirol sull'asse Tulli – Cia con conclusione del numero 7 che termina a lato. La partita si sblocca al 29'. Giacomo Gambaretti ci prova dalla lunga distanza che batte il portiere avversario. Nell'occasione è evidente l'errore di Marcone che sbaglia in maniera clamorosa la presa. Reazione Sudtirol: sulla punizione deviata dalla barriera la palla arriva a Sarzi Puttini che cerca di anticipare Livieri in uscita. La sfera termina sull'esterno della rete. Ancora il Sudtirol. Cia riceve palla sulla trequarti, poi una volta entrato in area conclude di sinistro. Livieri non ha problemi a bloccare. All'intervallo la Feralpi è avanti 1-0.
Nella ripresa parte subito forte il Sudtirol. Sul cross dalla destra, Gliozzi gira di testa. Bravo Livieri ad alzare sopra la traversa. Dall'altra parte la Feralpi Salò ci prova con Gerardi e Staiti. Sulla prima conclusione c'è la respinta di Marcone con i pugni, sulla seconda la sfera termina alta sopra la traversa. Al 19' grande occasione per il Sudtirol. Livieri tocca il cross dalla destra, la sfera termina sui piedi di Cia che calcia a botta sicura. Salva tutto Staiti ti testa a un metro dalla linea di porta. Il Sudtirol prova l'assalto finale, la Feralpi Salò si difende bene e dopo tre minuti di recupero può festeggiare la prima vittoria del 2017. 

Elia Gorini