Logo San Marino RTV

La Lega Pro trasloca alla domenica

2 dic 2016
La Lega Pro trasloca alla domenicaLa Lega Pro trasloca alla domenica
La Lega Pro trasloca alla domenica - Con l'inverno di torna all'antico e il campionato si riappropria di una domenica dimenticata dall'an...
Con l'inverno di torna all'antico e il campionato si riappropria di una domenica dimenticata dall'anno scorso. E così dalla sedicesima la Lega Pro profuma di antico eccezion fatta per l'anticipo. Che anticipo, quel Tardini tra Parma e Bassano con due squadre così bisognose di arrestare l'emorragia dell'ultimo periodo.  Ma il clou è di domenica pomeriggio ed è Padova-Pordedone con la supersfida tra i biancoscudati cos' travolgenti nella loro rincorsa e reduci dal colpaccio di Venezia, risultato che ha issato proprio il Pordenone sulla punta del campionato. L'altra capolista, la Reggiana, viaggia a Gubbio: la ex capolista (Il Venezia), a Fano. Esame Teramo per il rinfrancato Forlì che con 4 punti in 2 partite ha urlato al campionato tutta la sua dignità e la voglia di starci. Il terzo risultato utile consecutivo sarebbe l'ennesimo step dopo quello di aver agganciato il Mantova e quindi aver per lo meno condiviso l'ultimo posto. Proprio il Mantova affidato temporaneamente, ma potrebbe essere anche definitivamente a Graziani, comincia il nuovo corso dal Martelli e dal Santarcangelo. Per i gialloblu importante non accorciare la classifica e tenere i lombardi staccati la dietro. Al Riviera delle Palme contro una Samb che un po' spinge e un po' frena arriva il Modena di Eziolino Capuano. Un gruppo in cerca d'autore che per il momento ha trovato un leader.