Logo San Marino RTV

Lumezzane - Forlì 0-0

22 ott 2016
Lumezzane - Forlì 0-0Lumezzane - Forlì 0-0
Lumezzane - Forlì 0-0 - l Forlì non vince mai, ma da Lume torna una squadra che sta dentro al campionato.
Il Forlì non vince mai, ma da Lume torna una squadra che sta dentro al campionato. Il pari serve a poco anche ai padroni di casa che provano in un match da azzannare a dare il primo cazzotto, Barbuti stacca bene, Turrin è grandissimo poi comincia la royal rumble che è la sintesi di tutta la giornata. Ognuno che passa da un calcetto e via andare. Via anche Calamai che da lontanissimo chiama ancora Turrin alla deviazione in angolo. Gadda perde Tonelli per infortunio, va dentro Tentoni che è anche il primo del Forlì a provarci. Spinosa lo cerca, la conclusione chiama Pasotti alla prima risposta di giornata. L'ultima cosa del primo tempo è un'azione interminabile del Lume, alla fine di tutta questa roba ci prova Genevier, tiro fuori con Turrin che controllava altro mal non venisse.
Ripresa e ce n'è di più. Le panchine non si accontentano del risultato e provano a spaccarla. Calamai la gira al volo con palla fuori non di molto. E poi il gol sembra maturo per i lombardi. Genevier la taglia, nessuno la tocca, il palo è il difensore romagnolo più reattivo a Turrin se la trova in mano. Adesso Lume a testa bassa, Calamai è ancora in posizione di sparo, ma Turrin non trema. Respira il Forlì, la punizione di Capeluppo però è poca cosa. Quando spingono invece i rossoblu fanno paura, l'indemoniato Calamai si fuma anche Turrin, ma a far da portiere trova lo scarpino di Sereni. Proteste romagnole, si incartano i due centrali Sorbo la mette tra petto e braccio di Tagliani, per l'arbitro è più petto e poi Pasotti deve intervenire su Tentoni. L'ultima cosa è una volonterosa e disciplinata scarpata di Arrigoni. Appunto da 0-0. A chi servirà, se servirà, materia delle prossime puntate.