Logo San Marino RTV

Lumezzane, occasione persa: 1-1 con l'AlbinoLeffe

16 apr 2017
Lumezzane, occasione persa: 1-1 con l'AlbinoLeffeLumezzane, occasione persa: 1-1 con l'AlbinoLeffe
Lumezzane, occasione persa: 1-1 con l'AlbinoLeffe - Due rigori e due gol annullati al Tullio Saleri.
Non arriva la vittoria che avrebbe avvicinato il Lume alla salvezza diretta, che si allontana a quattro lunghezze di distanza con altre due formazioni nel mezzo.

E pensare che i bresciani avevano approcciato piuttosto bene, rendendosi pericolosi con Arrigoni – innescato da Bacio Terracino e murato da Nordi – e sfondando addirittura al 14' con Speziale, che trasforma un calcio di rigore provocato dalla scriteriata entrata di Gavazzi ai danni di Bacio Terracino, fiondatosi sull'incerta respinta dell'estremo ospite.

Trasformazione impeccabile di Speziale, che momentaneamente riporta il Lumezzane in linea di galleggiamento.

Nell'area opposta invece c'è solo un cartellino giallo per simulazione, sventolato sotto il naso di Mastroianni che si aspettava pari trattamento sul presunto contatto con Tagliani.

Il pari ed il rigore arriveranno, una manciata di minuti dopo la mezz'ora: sul colpo di testa di Gavazzi, c'è il tocco di mano di Speziale, ma solo dopo essere stato deviato dalla coscia dell'attaccante monzese. A termini di regolamento, quindi, il rigore non doveva essere concesso.

Dal dischetto Giorgione sbatte su Pasotti e trasversa, poi ci pensa Di Ceglie a risolvere la questione, aggiustandosi il pallone con la mano – almeno secondo i giocatori del Lumezzane nei pressi. Le immagini non aiutano a chiarire.

Il Lume si riversa in attacco, ma il gol non arriva, nonostante i vari tentativi d'assalto alla porta di Nordi. Qualche rischio lo corre anche Pasotti, ma il puneggio non cambierà più. Questo perché nel finale viene sanzionato questo tocco di mano di Speziale, decisivo ai fini del destro vincente di Leonetti.

Una posizione di offside è invece alla base della rete annullata ad Anastasio all'87': si chiude con l'AlbinoLeffe in dieci per l'espulsione di Giorgione, già ammonito ed entrato in ritardo su Varas.

LP