Logo San Marino RTV

Il Manager di Lega Pro Francesco Ghirelli ha scritto alla Redazione Sportiva di San Marino Rtv

27 dic 2014
Il Manager di Lega Pro Francesco Ghirelli ha scritto alla Redazione Sportiva di San Marino RtvIl Manager di Lega Pro Francesco Ghirelli ha scritto alla Redazione Sportiva di San Marino Rtv
Il Manager di Lega Pro Francesco Ghirelli ha scritto alla Redazione Sportiva di San Marino Rtv - "Ho letto con molta attenzione quanto scritto in "lega-pro-Macalli-confermato-golpe-Ghirelli-questi-...
"Ho letto con molta attenzione quanto scritto in "lega-pro-Macalli-confermato-golpe-Ghirelli-questi-temi--inizio-2015" . Vorrei nel merito fare alcune precisazioni e permettermi brevissime considerazioni. Partiamo dalle precisazioni : io sono stato licenziato poiché dopo aver, nei mesi scorsi, fatto rilevare al presidente Macalli, situazioni in Lega da affrontare e non avendo avuta risposta, il 5 settembre 2014 ho consegnato al Comitato Direttivo un dossier. Il documento e' stato avvalorato in toto dalle decisioni dell'assemblea della Lega Pro che ha respinto il bilancio 2013-14, basando il voto negativo su molte delle argomentazioni da me sollevate. Torniamo al sottoscritto, io ho impugnato il licenziamento perché di chiara  natura ritorsiva e sarà il giudice del lavoro ,a cui sono subito ricorso e a cui ho chiesto che fossi reintegrato, a decidere prossimamente a Firenze. Io non ho partecipato e non partecipo a nessun golpe. Io sono un manager e vorrei proseguire in questa mia professione. Passiamo alle considerazioni : alcuni presidenti hanno aperto, in modo limpido, una discussione sulla governance della Lega Pro, mettendone in discussione la natura accentrata sul solo presidente e il modo di governare che evidenzia seri problemi (gestione contributi federali per i giovani con serie irregolarità procedurali; vicenda sede ecc) . Il bilancio è stato bocciato da 40 club + 2 astenuti (valgono come voto contrario) e 25 hanno detto si. In ogni comune il sindaco si sarebbe dimesso; in ogni azienda il presidente del consiglio di amministrazione  si sarebbe dimesso. Non c' e' atto più grave di un voto negativo sul bilancio, questo segna un vero e proprio atto di sfiducia irrimediabile. Ci si arrabatta che il voto andrebbe replicato sul quorum fatto dai club in organico nel 2014-15, il fatto è paradossale, sciocco e rischioso. Perché paradossale ? Il voto sul bilancio c'è stato, con i club che ne avevano diritto. Solo in URSS si poteva permettere di negare l'evidenza! Perché sciocco? Sull'organico a sessanta club, il risultato sarà ancora più negativo, e' ormai evidente che la " paura" si è frantumata e la diga non tiene più. Solo sull'isola si può stare arroccati , come  quei( in realtà uno) giapponesi che si accorsero dopo anni che il Giappone aveva perso la seconda guerra mondiale e seguitavano a pensare che la guerra fosse in corso. Un giorno li avvertirono..... Perché rischioso? È' rischioso per la Lega Pro e i club, perché questa assurda non presa atto di ciò che è avvenuto nell'assemblea crea un danno ai club. Tutto è fermo, qualche mese fa la Lega Pro era all'attenzione di sponsor, addirittura dell'ONU per la lotta contro la contraffazione delle partite ed ora tutto è immobilzzato. È' rischioso per chi si ostina poiché c'è il rischio che venga intentata un'azione di responsabilità . Ho finito, un'ultima chiosa. Non è strana questa assurda non presa d'atto di una situazione di sfiducia manifesta, espressa in modo palese e nominale ? Puzza la situazione, un poco strano che sia solo ostinazione ! Ora, un augurio di buon Natale ed un felice 2014 a tutta la redazione, ai tecnici, ai lettori. "

Francesco Ghirelli