Logo San Marino RTV

Mercoledì di derby: Cesena e Forlì si sfidano dopo oltre 50 anni

23 ott 2018
11 punti e 7° posto per la SavignaneseMercoledì di derby: Cesena e Forlì si sfidano dopo oltre 50 anni
Mercoledì di derby: Cesena e Forlì si sfidano dopo oltre 50 anni - Alle 20:45 di domani il Manuzzi ospita una sfida che, in campionato, manca dal 1965. Tutte in trasfe...
53 anni, 7 mesi, 17 giorni. Tanto è mancato un derby Cesena-Forlì con in palio i tre punti: si parla del 7 marzo 1965, era la Serie C e il Cavalluccio espugnò 1-0 il campo dei Galletti, poi retrocessi.

Tornando all'attualità, il 4-0 dei bianconeri nel derby tra quarte col Santarcangelo ha ribadito lo stato di forma della difesa – perforata solo in tre incontri – e lo straordinario potenziale offensivo. Tortori, Alessandro, l'arrembante terzino Valeri – classe '98 di gran prospettiva – e soprattutto Ricciardo, sei gol nelle ultime quattro e, grazie alla tripletta del Mazzola, capocannoniere solitario a quota 7.Staccati i clementini e superato il San Nicolò, tra il Cesena e la vetta restano Matelica e Sangiustese, rispettivamente a +2 e+1 e, in teoria, bypassabili già da domani. Mancheranno ancora gli infortunati Zamagni e Zammarchi e lo squalificato Biondini, così a destra è probabile la conferma della catena Noce-Campagna-Tola.

Di fronte c'è un Forlì in difficoltà: 10° posto, tre turni senza vittorie, difesa che s'è fatta meno solida e attacco che, tolte le doppiette di Ambrosini, fa fatica, anche se sabato s'è sbloccato Graziani. Un barlume di speranza per il tecnico Nicola Campedelli, che dell'avversario è un ex a tutto tondo. Del Cesena, nel quale ha giocato – per due stagioni – e allenato, per tre partite sotto la gestione di suo fratello Igor. Ma anche del Romagna Centro, che l'anno scorso ha condotto a un ottimo 10° posto.

Ma tra i 16 punti del Cesena e i 9 del Forlì c'è tanta Romagna che viaggia spedita nella colonna sinistra. 6° a quota 13 c'è il Santarcangelo, che coi bianconeri ha osato– secondo la filosofia di Galloppa – ma lo ha fatto oltre i suoi limiti, uscendone mazzolato e macchiando il suo perfetto ruolino casalingo. Urge un pronto riscatto sul campo del Montegiorgio, che nelle ultime cinque ha fatto punti solo col sacco di Forlì. 11 punti e 7° posto per la Savignanese, che segna poco ma subisce ancora meno. L'aspetta il Campobasso, ancorato in zona playout da un avvio difficile ma fresco di ritorno al successo nel derby con l'Isernia. E poi la Sammaurese, 9° con 10 punti, due vittorie di fila e sin qui ko solo col Cesena, che va dal fanalino di coda Avezzano.

RM