Logo San Marino RTV

MLS: DC asfalta Montreal e vede i playoff, ko NY City e Los Angeles FC

30 set 2018
MLSMLS: DC asfalta Montreal e vede i playoff, ko NY City e Los Angeles FC
MLS: DC asfalta Montreal e vede i playoff, ko NY City e Los Angeles FC - Rooney, Arriola e Luciano Acosta lanciano i capitolini, che battono 5-0 l'Impact e gli sono a -2, co...
Il DC United arriva a una di quelle partite che decidono la stagione e sfrutta al massimo l'occasione: 5-0 al Montreal Impact e -2 dalla zona playoff. Chiusa proprio dai canadesi, che hanno pure due gare in più. Decidono le doppiette di Rooney e di Arriola, ispirati da un Luciano Acosta che fa tre assist e gol del vantaggio: duello vinto con tecnica e forza su Taider, scambio con Asad e incrociata millimetrica aiutata dal palo. Hamid salva il vantaggio bloccando la stoccata ravvicinata di Sagna, i suoi ringraziano e raddoppiano: Acosta aiuta Asad a riprendere palla e poi spiana la strada a Rooney, che si beve Camacho e scarica sul primo palo. Al giro dopo è un rimpallo a innescare l'ex Red Devil, che rende il favore ad Acosta liberandolo a sinistra: imbeccata sul filo del fuorigioco per Arriola e sono tre. Al 70° Montreal si sveglia con la punizione di Vargas che sbatte sulla traversa, poi DC cala il resto. Acosta parte nel suo solito slalom chiuso dal tocco per Arriola, che recupera lo stop mancato con lo scavetto da doppietta. Altra palla d'oro di Acosta per Arriola sulla quale Bush interviene in spaccata, per sua sfortuna Rooney è sul pezzo e il suo destro da lontano trova la porta sguarnita.

Tiene accesa una flebile speranza anche il Minnesota United grazie al 2-1 sul New York City, già ai playoff ma ormai certo di non essere tra le prime due, e quindi costretto al primo turno. Ripartenza di Quintero e cross di Ibarra per l'incornata da un centimetro di Rodriguez, che poi ringrazia il suicidio di Sweat, salta Johnson e fa doppietta a porta apertissima. Nel finale Warner falcia Amagat e si becca il secondo giallo, ma anche con l'uomo in più il City si ferma al gol di rimpallo di Wallace, che sfrutta l'impappinamento di Shuttleworth sulla girata di Castellanos.

Cade anche il Los Angeles FC, steso 3-1 da un Chicago Fire senza obiettivi da un pezzo. Cross di Vincent e capolavoro di Mihailovic, esterno destro volante che Miller può solo toccare, segue la spinta di Beitashour su Bronico e il perfetto rigore di Nikolic. Prima e dopo i due gol ci sono i miracoli di Cleveland, che esce a murare prima Rossi – innescato da una giocatona di Vela – e po Diomande. Così nella ripresa il Fire la chiude: Nikolic di prima per le falcate di Mihailovic, appoggio all'indietro per Katai e palla tra le gambe di Miller. Nulla può la meraviglia la meraviglia di Rossi, che serve Nguyen, si fionda in area per il passaggio di ritorno e pennella alla Van Basten: LA perde l'occasione per avvicinare Dallas e resta terza a Ovest.

RM