Logo San Marino RTV

MLS, esordio con gol per Schweinsteiger. Columbus in vetta

2 apr 2017
MLS, esordio con gol per SchweinsteigerMLS, esordio con gol per Schweinsteiger. Columbus in vetta
MLS, esordio con gol per Schweinsteiger. Columbus in vetta - Il campione del mondo dà il via alle danze nel 2-2 tra il suo Chicago e Montreal: per i canadesi in...
17° di Chicago Fire-Montreal Impact, Accam riceve a destra da Juninho ed è liberissimo di alzare la testa e metterla in area per l'inserimento di Bastian Schweinsteiger: inzuccata vincente ed esordio quasi perfetto per il campione del mondo, appena sbarcato in Major dal Manchester United. Quasi perché la partita finisce 2-2, coi canadesi che avviano la rimonta al 61° grazie al secondo gol in quattro partite di Mancosu: traversone di Duvall, la marcatura di Campbell è rivedibile e l'incornata del sardo trova l'angolino basso. C'è invece la complicità di Bava quando al 90° Ballou accarezza lo stesso angolino con un destro da fuori in totale libertà per il sorpasso Montreal. Sembra fatta e invece 3' dopo Solignac stoppa di petto il lancione di McCarty e dal limite la gira a fil di palo, lasciando i canadesi senza vittorie e penultimi a Est.

Non va tanto meglio ai cugini di Toronto, cui lo 0-0 con lo Sporting Kansas City vale la terza X in quattro gare. Ancora a secco Giovinco, che si limita a una punizione dalla distanza fermata dalla traversa. Reti bianche anche in Seattle Sounders-Atlanta United, e pure qui il massimo della vita è il palo dei padroni di casa firmato Dempsey.

Chi se la ride è il Columbus Crew, nuova capolista della Major grazie al 2-0 sul sin qui sempre vincente Orlando City. Decide una doppietta di Meram, che prima incrocia col mancino dopo una fuga a sinistra e poi, su imbeccata di Higuain, rientra sullo spaesato Sutter e col destro batte il poco reattivo Bendik.

L'altra faccia della classifica è il Philadelphia Union, ultimo e sconfitto 2-1 dal DC United. Uno svarione difensivo ospite regala a Ortiz un tiro reso imparabile dalla deviazione dell'ex Milan Onyewu, poi tocco col braccio di Marquez e raddoppio dal dischetto di Acosta. Nella ripresa l'inutile rete di Sapong, che va di tap-in sul sinistro di Bedoya respinto male da Hamid.

RM