Logo San Marino RTV

MLS: per Giovinco gol, rosso e ko, Crew secondo a Est

14 mag 2018
MLS: per Giovinco gol, rosso e ko, Crew secondo a Est
MLS: per Giovinco gol, rosso e ko, Crew secondo a Est - Il Toronto dell'ex Juve cade 3-2 col New England Revolution, Columbus raggiunge il NY City travolgen...
L'all in di inizio stagione sulla Champions League nordamericana – poi persa in finale col Guadalajara – ha svuotato di energie il Toronto di Giovinco, che ora rischia anche in Major. Il 3-2 incassato dal New England Revolution scaraventa i campioni in carica a -10 dalla zona playoff dell'Est, chiusa proprio dai Revs. Che dopo 7' sono già sul doppio vantaggio, un gentile omaggio della difesa canadese. Bradley sbaglia tutto e permette a Bunbury di lanciare Penilla, la cui stoccata dalla lunetta s'infila a fil di palo. L'altro patatrac è di Bono – che si lancia in un dribbling su Fagundez – e di Aketxe, che ne riceve il passaggio e appoggia incredibilmente al solito Penilla: controllo, destro e doppietta facile facile, nonostante il goffo tentativo di Bono di riprendere la posizione. La partita sembra chiudersi dopo 1' di ripresa, quando Bunbury va via a destra, resiste al poco convinto ritorno di Aketxe e scaraventa in rete il tris. Invece Toronto reagisce: verticale di Delgado per Chapman, palla in mezzo per Hamilton e autorete di Milnar Delamea, poi, all'88°, discutibile fallo di Tierney su Auro, che manda Giovinco, entrato al 60°, a riaprirla dal dischetto. Ma da lì alla fine l'unico sviluppo è l'espulsione dello stesso Giovinco, che subito dopo il rigore litiga con Zahibo, gli mette una mano in faccia e si becca il rosso.

New England vince e mette 6 punti tra sé e la prima inseguitrice, il Chicago Fire. Travolto 3-0 dal Columbus Crew,che viceversa raggiunge il New York City al secondo posto dell'Est. Il Fire si ferma alla girata dritta sul palo di Collier, seguita a stretto giro dallo strattone di Ellis su Zardes: Higuain trasforma il penalty e il Crew è avanti. Nella ripresa, Zardes si mette in proprio e la chiude con una doppietta: tap-in a porta spalancata – a coronamento della cavalcata sulla fascia di Hansen – e siluro a giro in buca d'angolo, favorito dal velo di Grella. Chicago agguantato dal Philadelphia Union, che scavalca il Montreal Impact battendolo 2-0: la decidono il colpo di testa di Burke e Medjunianin.

RM