Logo San Marino RTV

MLS: NY City avvicina la vetta, Philadelphia i playoff

13 lug 2018
MLS: NY City avvicina la vetta, Philadelphia ai playoff
MLS: NY City avvicina la vetta, Philadelphia ai playoff - Gli Sky Blues liquidano 3-0 Montreal, sono secondi e fanno un favore allo Union, che col 4-3 a tempo...
Il New York City continua la sua marcia verso la vetta liquidando con un facile 3-0 il Montreal Impact e ora è la seconda forza della lega: superata Dallas – che però ha una gara in meno – gli Sky Blues sono a -3 dalla capolista Atlanta United, che viceversa ne ha giocata una in più. I canadesi non arrivano mai al tiro e restano in piedi solo grazie alle parate di Bush su Callens e Maxi Moralez. Per fregarlo ci vuole un'invenzione di Medina, che supera le blande opposizioni di Taider e di Shome e la scaraventa a fil di palo dalla mezzaluna. Ancora più pregevole il raddoppio, conclusione di un contropiede avviato a sinistra da Ofori: Sweat la tocca per l'andamento lento di Medina, palla dall'altra parte per Matarrita che controlla e pesca l'angolo basso opposto con uno scavetto morbido morbido. Tocco delizioso e replicato anche su appoggio di Maxi Moralez, stavolta però è un assist per la testata del tris di Lewis. E sempre Lewis si vede consegnare da Medina il pallone della doppietta e del poker, ma si limita a mandarlo sul palo.

Il City fa contento anche il Philadelphia Union, che col 4-3 sul Chicago Fire scavalca i rivali di giornata e aggancia Montreal sul bordo dei playoff. Dopo il vantaggio di Medunjanin, Phila viene raggiunta quando l'ingenuo McKenzie sfiora in area Katai, con Nikolic che impatta dal dischetto. Si va avanti ed è ancora ping pong: Picault scappa a destra e crossa a campanile, Sanchez non esce e Burke lo infila di testa, sul lato Fire invece Katai stavolta fa tutto da sé e la mette in buca d'angolo da fuori. Sanchez ne combina un'altra sull'innocuo pallone di Accam e regala la doppietta a Burke, dopodiché ecco l'assurdo finale. 2” dopo la chiusura del recupero, Schweinsteiger svetta su angolo di Campos per il pari, ciò nonostante si continua per altri 2'. E qui arriva il colpo d'autore dell'ex Accam, che passa su Corrales, resiste al ritorno di Tchani e batte Sanchez col destro, sancendo il successo di Philly.

RM