Logo San Marino RTV

MLS, Portland-Vancouver 2-1: Timbers restano in vetta col brivido

23 apr 2017
MLS, Portland-Vancouver 2-1: Timbers restano in vetta col brividoMLS, Portland-Vancouver 2-1: Timbers restano in vetta col brivido
MLS, Portland-Vancouver 2-1: Timbers restano in vetta col brivido - Decidono Nagbe e Mattocks, Montero accorcia su rigore.
Si complicano la vita più del dovuto ma alla fine la spuntano i Portland Timbers, che battono 2-1 i Vancouver Whitecaps e conservano la vetta della Major. Anche se alle loro spalle c'è il fantasma di Dallas, che ha due punti e due gare in meno.

Un match che i campioni del 2015 sembrano mettere al sicuro nel primo tempo, chiuso sul doppio vantaggio grazie alla vena di Darlington Nagbe. Letale fin dal 18°, quando si allarga saltando Laba e Waston per poi fulminare Ousted con un gran destro dal limite aiutato dalla sponda della traversa. Una perla che la sua difesa rischia di vanificare perdendosi prima Bolaños e poi Montero, i cui colpi di testa però non sono abbastanza precisi per nuocere ad Attinella.

E allora ecco il raddoppio dei Timbers, partito ancora una volta dai piedi di Nagbe: il liberiano naturalizzato a stelle e strisce apre a destra per Valeri, al quale non resta che servire a Mattocks un pallone che va solo spinto nel sacco. La botta dal limite appena fuori di Asprilla sembra certificare il dominio dei Timbers, invece nella ripresa è tutta un'altra storia. Vancouver si fa subito pericolosa con l'imbucata di Montero per Jacobson, in ritardo di un niente sul pallone.

Quindi il suicidio di Powell, che dopo essersi fatto saltare da Bolaños ha la bella idea di tamponarlo in area. Attinella riesca quasi a metterci una pezza intercettando il rigore di Montero, la respinta però è centrale e il colombiano ribadisce in rete in girata. Con l'avversario ormai alle corde i Whitecaps quasi la impattano ancora sull'asse Bolaños-Montero; il destro a giro di quest'ultimo però si limita ad accarezzare il palo e per i canadesi è la terza sconfitta esterna di fila.

RM