Logo San Marino RTV

MLS: Rooney segna e DC vince, triplo Barrios lancia Dallas

29 lug 2018
Rooney segna e DC vince, triplo Barrios lancia DallasMLS: Rooney segna e DC vince, triplo Barrios lancia Dallas
MLS: Rooney segna e DC vince, triplo Barrios lancia Dallas - L'inglese trova il suo primo gol americano e lancia il 2-1 su Colorado, mentre i Tori texani vincono...
Arriva al quarto tentativo il primo sigillo a stelle e strisce di Wayne Rooney, decisivo nel 2-1 del suo DC United sul Colorado Rapids. Un successo che lascia i capitolini all'ultimo posto dell'Est ma che almeno permette loro di mantenere inalterate le distanze dalla squadra che li precede, ossia Toronto. La rottura del ghiaccio arriva al 33°, quando Stieber e Luciano Acosta lo mettono in moto sul lato destro dell'area: la marcatura di Smith sarebbe troppo poco anche per un dilettante, così Rooney ha vita facile e può battere Howard – pure lui ex Red Devil – con un semplice tunnel. Prima del gol dell'inglese, Colorado s'era pure mangiata un rigore: fallo di Moreno su Castillo, Kellyn Acosta va sul dischetto ma allarga troppo, centrando il palo. L'Acosta dei Rapids ha modo di rifarsi nella ripresa: McBean recupera palla e lo serve con un cambio lato che trova impreparata la difesa del DC, il resto è un morbidissimo scavetto che scavalca Ousted e s'insacca, quasi al rallentatore, tra la traversa e la testa di Birnbaum. Sembra fatta per il pari, invece, al 90°, Segura riceve nel box da Luciano Acosta, tiene a bada Serna e Jackson con un numero e mette dentro, lo stesso Jackson devia di spalla e spiazza Howard per l'autogol che condanna gli ospiti.

Sul fronte nobile della classifica, Dallas allunga in cima alla Western Conference battendo 3-2 lo Sporting Kansas City . Tori scatenati grazie alla tripletta di Barrios, che comincia lanciandosi sull'errore di Opara e fulminando Melia col pallonetto. Nulla in confronto al pari di Gerso Fernandes: slalom tra Ulloa e Pedroso e mancino girante nell'angolo basso. Bellezza fine a se stessa, perché nella ripresa Barrios ne fa altri due: Lamah lo fa partire a sinistra, Opara lo perde ancora e l'uscita imprudente di Melia è punita con un tunnel. Poi è Besler a svirgolare e a offrire il tiro a Urruti, Melia respinge ma non riesce a replicare sulla botta ravvicinata da tripletta. KC può solo accorciare al 97°: angolo di Zusi, testa a campanile di Lindsey, riciclo di Opara e girata al volo di Salloi.

RM