Logo San Marino RTV

MLS, uragano Giovinco su Pirlo: tripletta e 5-0 Toronto su NY City

7 nov 2016
MLS, uragano Giovinco su PirloMLS, uragano Giovinco su Pirlo: tripletta e 5-0 Toronto su NY City
MLS, uragano Giovinco su Pirlo: tripletta e 5-0 Toronto su NY City - Va alla Formica Atomica il derby italiano con l'ex compagno di Juve e Nazionale, che porta i suoi Re...
Regular season smentita alla grande nelle semifinali di Conference MLS, con tre delle prime quattro fuori dalla corsa al titolo. Gran tonfo del New York City, umiliato in casa per 0-5 dal Toronto del solito, imprendibile Giovinco. Che mette al sicuro il 2-0 dell'andata già al 6°: sull'invito di Altidore tacco e girata per mette fuori giri Chanot, segue colpo secco in buca d'angolo. E per non lasciare speranza all'avversario al 18° punta Brillant in area e si prende un generoso rigore. Dal dischetto ovviamente va lui, mettendola di nuovo in basso a sinistra. Il tris di Toronto arriva già alla mezz'ora: sul lancione di Zavaleta, Altidore ruba il tempo a Chanot, gli resiste di fisico e scaglia un missile sotto la traversa. E a inizio ripresa l'appena entrato Shelton regala palla a Giovinco, tocco felpato per Johnson che a sua volta cede a Osorio lo 0-4. Infine un'altra perla dell'ex Juve, un diagonale d'esterno destro per sbattere la tripletta in faccia a Pirlo.

Toronto in finale e nuova testa di serie dell'Est, perché nell'altra sfida Canada-New York il Montreal Impact supera ancora, stavolta 2-1, i Red Bulls. Che al 21° potrebbero portarsi in vantaggio col rigore di Kljestan, sul quale Bush salva i suoi volando con la mano di richiamo. Poi inizia lo show di Piatti, che al 50° riceve da Oduro, salta Duvall e fionda in rete una sassata sulla quale Robles, però, è poco reattivo. I Red Bulls pareggiano con Bradley Wright Phillips, quindi ancora Piatti – su appoggio del redivivo Drogba – chiude la disputa.

A Ovest niente impresa della testa di serie numero 1 Dallas. Subito avanti su zuccata di Akindele, i texani vincono 2-1 coi Seattle Sounders. Che però partono dal 3-0 dell'andata e chiudono il discorso con la spaccata di Lodeiro su assist di Mears, bravo a rubare palla a Zimmerman. Per passare Dallas deve farne quattro, arriva solo l'incornata di Urruti su sponda di Morales.

Seattle avanti e scettro di primissima ai Colorado Rapids, unici del lotto di testa a passare. In avvio il missile - corretto dal palo – di Gashi vale l'1-0 sui Los Angeles Galaxy, che all'andata si erano imposti con lo stesso punteggio. Ai rigori i Rapids sono impeccabili, i californiani invece fanno uno scempio: Dos Santos manda alto, Cole si fa respingere da Howard e, infine, Larentowicz centra il montante, facendo esultare Colorado.

RM