Logo San Marino RTV

Modena-Sambenedettese 1-0

9 feb 2020

Granitico e spietato, il Modena risale. Anche se deve soffrire, anche se deve cedere tutto il primo tempo ad una Samb per un girone sinonimo di concretezza e ora non più. Di Massimo fuorigioco millimetrico a fermare l'azione del possibile vantaggio e poi sempre marchigiani e sempre Di Massimo. Questa volta è buona la posizione, è buona l'occasione, male invece il tiro verso la porta. Quelli del traballante Montero ci provano con continuità e anche da fuori e quando il Modena alza la difesa c'è spazio per pescare Cernigoi sulla corsa, le sportellate con Verutti non portano ad alcun tipo di provvedimento. La prima volta che gli emiliani provano a offendere lo fanno con il sinistro masticato di Ferrario controllato a terra da Massolo. Prima dell'intervallo ancora Samb, volata forte e tesa, spaccata di Cernigoi fuori di niente.

Ripresa coi ritmi che crollano e tutto sembra apparecchiato per lo 0-0, idea alta di Gelonese e nulla fino agli ultimi minuti quando da una mischia, Spaviero riesce a organizzare una girata con colpo di biliardo sul palo lontano. E' un gol che condanna oltre le colpe una Samb generosa e poco lucida. Il Modena va alla cassa con un filo di gas.