Logo San Marino RTV

Mondiale donne U20, Corea del Nord ai quarti

16 nov 2016
Corea del Nord ai quartiMondiale donne U20, Corea del Nord ai quarti
Mondiale donne U20, Corea del Nord ai quarti - Le asiatiche battono 4-2 il Brasile e sono le prime a superare il turno. Già eliminate invece le pad...
Grazie a un primo tempo roboante, la Corea del Nord stende 4-2 il Brasile e resta sola in vetta al Gruppo A. Guadagnando, prima di tutte, il pass per i quarti. Si parte al 20° col tacco al volo dritto sul palo di Un Yong, la palla schizza a Sol Gyong che insacca. 9' e il Brasile pareggia con Gabi Nunes, servita, con un po' di fortuna da Laìs. Il raddoppio coreano nasce da un tiro di Jong Sim respinto male da Carla e toccato in rete da Hyang Sim, lesta nell'anticipare Daiane. Carla rivedibile anche sulla punizione defilata di So Yon, che le rimbalza addosso dopo aver sbattuto sul palo e finisce in gol. Quindi, al 45°, il rigore ammazza-partita della stessa So Yon. Su rigore anche il 4-2 definitivo di Brena.

Per una Corea del Nord che va ai quarti c'è una Papua Nuova Guinea già eliminata, in virtù del 6-0 subito dalla Svezia. A guidare la rumba è Blackstenius, che all'8° mette il primo dei suoi quattro gol saltando Hola. Quindi un pallonetto sul quale Upaupa tenta inutilmente il salvataggio. Nella ripresa la difesa di Papua la perde altre due volte, regalandole prima il tris e infine il poker, che la issa in vetta alla classifica marcatori. I gol finali di Kaneryd e Avegard non bastano per pareggiare la differenza reti col Brasile, perciò, nello scontro diretto, le svedesi dovranno vincere.

Nel Gruppo B resta sola al comando la Spagna, che supera 1-0 il Giappone grazie al rigore, arrivato al'89° di Mariona. Nipponiche raggiunte dalla Nigeria, che si riprende dal tonfo all'esordio battendo 3-1 il Canada. L'iniziale vantaggio nordamericano firmato da Carle su assist di Rose viene ribaltato a cavallo dei due tempi dal rigore di Uchendu e da Bokiri, smarcata in area dall'erroraccio di St Georges. Canada che regala anche il terzo gol di Ihezuo, servita direttamente dal portiere Foster.

RM