Logo San Marino RTV

Mondiale per Club: la favola Hienghene dura 120 minuti, l'Al-Saad vince e va avanti

L'Al-Saad di Xavi vince 3-1 la gara d'esordio del Mondiale per Club in Qatar ed ora attende i messicani del Monterrey. La formazione della Nuova Caledonia resiste e cade solo all'extra-time con le reti di Hassan e Pedro..

di Alessandro Ciacci
12 dic 2019
Mondiale per Club: la favola Hienghene dura 120 minuti, l'Al-Saad vince e va avanti

Il Mondiale per Club, bistrattato da molti – quasi tutti -, è anche quel posto dove le favole calcistiche possono diventare realtà. Il lieto fine non c'è ma l'Hienghene Sport, squadra dilettantistica della Nuova Caledonia e rappresentante di una cittadina di 2600 abitanti, ha fatto emozionare ed ha portato i qatarioti dell'Al-Saad, padroni di casa, fino ai tempi supplementari. Un sogno sfumato sul più bello per l'Hienghene dopo aver recuperato lo svantaggio iniziale. Il traversone dalla sinistra trova Baghdad Bounedjah, tocco d'esterno e l'Al-Saad, allenato dall'ex Barcellona Xavi, è avanti al 26'. Ad inizio ripresa, però, succede quello che non ti aspetti: Betrand Kai, capitano degli oceanici ma anche responsabile della mensa scolastica a tempo pieno, cacciatore e pescatore nel tempo libero, imbecca Antoine Roine che resiste alla carica ed insacca. Il check del VAR conferma il gol: è tutto vero, è 1-1.

L'Al-Saad poi torna alla carica: il mancino dal limite dell'ex Atletico Madrid Gabi trova la super risposta di Nyikeine che si aiuta anche con il palo ed allontana la minaccia. Così come succede all'84' quando il colpo di testa di Afif viene salvato sulla linea da Athale e sfiora ancora il legno, con Bounedjah che non ci arriva per pochissimo. Per l'Hienghene i pericoli non sono ancora finiti: Afif ha la palla del 2-1 e la porta completamente sguarnita ma la spara alle stelle e così si va all'extra-time. Il muro oceanico però crolla, letteralmente, al centesimo minuto: Nyikeine raccoglie con le mani il retropassaggio di Sansot. E' punizione a due dentro l'area, la sassata di Hassan riporta in vantaggio l'Al-Saad e Xavi può tirare un sospiro di sollievo. La favola dell'Hieneghene si chiude qui perchè i qatarioti, poi, chiudono definitivamente i conti con la staffilata di Pedro e vanno ai quarti di finale contro i messicani del Monterrey. Chi vince si regala il Liverpool in semifinale.