Logo San Marino RTV

Mondiali U20: Senegal avanti, riscatto Polonia

Il 2-0 alla Colombia assicura un posto agli ottavi agli africani, ormai certi di essere almeno tra le migliori terze. I padroni di casa battono 5-0 Tahiti

di Riccardo Marchetti
27 mag 2019
Mondiali U20: Senegal avanti, riscatto Polonia

Il dischetto basta e avanza al Senegal per far sua la sfida tra capolista del Gruppo A: 2-0 alla Colombia e ottavi ormai certi per gli africani, che nella peggiore delle ipotesi saranno tra le migliori terze. Cafeteros pericolosi col corner di Alvarado per Reyes, il pallone rimbalza tra Moussa Ndiaye e Badji e solo la prontezza di Dialy Ndiaye evita l'autogol. Quindi il fallo di Arroyo su Niane, che completa l'opera trasformando il rigore del vantaggio. In campo c'è solo il Senegal e nella ripresa Mier si supera deviando sulla traversa un altro suicidio di Arroyo, intervenuto di testa sul cross di Niang. Niang che poi riceve in area la sponda di Badji, subendo il tamponamento di Reyes. Altro rigore e altro tuffo a vuoto di Mier, stavolta su battuta di Lopy.

Colombia agguantata dalla Polonia che travolge 5-0 Tahiti. Si comincia col capolavoro di Bednarczyk: petto, destro al volo da una trentina di metri e palla nel sette. Decisamente più beffardo il raddoppio di Zylla, che sull'assist di Steczyk mette fuori causa Pito con un mancino di controbalzo. Al giro dopo stessi interpreti e ruoli invertiti: lancio di Zylla e scatto sul filo del fuorigioco di Steczyk, che tiene di spalla su Teumere, salta Pito e segna a porta vuota. Il portiere tahitiano sin qui ha poche colpe, nella ripresa invece è un suo rinvio sbagliato ad avviare Zalewski, che guadagna il fondo e crossa per l'incornata da doppietta di Steczyk. Doppietta replicata pure negli assist, col servizio in piena area per Benedyczak: Tehaamoana rimpalla il primo tiro, sul secondo c'è poco da fare. Per Tahiti neanche la gioia del gol della bandiera, negato a Tufariua dalla parata di Majecki.